Sono davvero tante le organizzazioni non profit che al giorno d’oggi si occupano di finalità solidaristiche come l’assistenza alle popolazioni colpite da crisi umanitarie, fame, assenza di cure, crisi ambientali, tutela degli animali ecc. Queste organizzazioni, appartenenti al cosiddetto terzo settore, riescono a garantire il proprio operato grazie soprattutto alle donazioni dei privati. Trattandosi di enti non profit, non hanno scopo commerciale, di conseguenza tutti gli eventuali introiti percepiti devono essere utilizzati per portare a termine le finalità istituzionali dell’ente e non per scopi ulteriori. È davvero molto facile dare supporto agli enti non profit con una piccola donazione, basta scegliere l’organizzazione che si vuole aiutare e recarsi sul sito nella sezione donatori e donare.

Ma vediamo insieme più nello specifico come si effettuano le donazioni e quali tipi di donazione è possibile effettuare.

 

 

 

Come donare online in favore degli enti non profit

 

Grazie all’utilizzo della rete, oggi è ancora più facile fare una donazione in favore di una organizzazione non profit. Prima di tutto bisogna scegliere il tipo di ente al quale si intende donare, soprattutto in base alle finalità che si prepone. Successivamente ci si può recare sul sito e, generalmente, cliccare sul pulsante dona ora e seguire i passaggi successivi. Sono davvero diverse le tipologie di donazione che si possono effettuare. Vi sono le donazioni singole con le quali si effettua un’unica elargizione del valore che si preferisce, vi sono poi le donazioni regolari con le quali si corrisponde una somma con cadenza periodica. È inoltre possibile effettuare la donazione in memoria, con cui si ricorda una persona scomparsa lasciando un breve messaggio e il nome della persona che si vuole ricordare con la donazione. I metodi di pagamento sono altrettanto vari, si può infatti pagare con carta di credito oppure effettuare una donazione PayPal.

 

 

 

Sgravi fiscali per le donazioni effettuate nei confronti degli enti non profit

 

L’effettuazione di donazioni è soggetta a una normativa fiscale di particolare vantaggio, proprio per incentivare le persone a donare. Innanzi tutto, proprio perché si tratta di cifre di modesta entità, le elargizioni nei confronti di questi enti sono esonerate dall’imposta sulle donazioni. Il codice del terzo settore inoltre stabilisce una detrazione fiscale del 30% dell’Irpef sulla somma donata per un tetto massimo di 30.000€. Per beneficiare della detrazione basta riportarla al momento della dichiarazione dei redditi sul modello unico oppure sul 730.

 

 

 

Donare a Medici Senza Frontiere

 

La onlus Medici Senza Frontiere si occupa ormai da 50 anni della tutela della salute nei luoghi colpiti da crisi umanitarie. Grazie al suo intervento centinaia di migliaia di persone sono riuscite ad ottenere cure mediche necessarie alla propria sopravvivenza. MSF opera ad oggi in circa 70 paesi e può contare su un team di circa 45.000 persone, tra medici, infermieri ed altre tipologie di professionisti che si occupano di dare assistenza alle popolazioni in difficoltà. Con una donazione a Medici Senza Frontiere si può aiutare qualcuno a ricevere delle cure mediche che altrimenti gli sarebbero negate. Donare è molto semplice, basta andare sul sito di MSF e cliccare su Dona ora.