Comme facette mammeta è un singolo de I Due Corsari, pubblicato dalla The Red Record nel 1960 su flexy disc allegato al numero 99 (19 Novembre 1960) della rivista Il Musichiere.

 

Quanno mámmeta t’ha fatta,
Quanno mámmeta t’ha fatta…
Vuó’ sapé comme facette?
Vuó’ sapé comme facette?…
Pe’ ‘mpastá sti ccarne belle,
Pe’ ‘mpastá sti ccarne belle…
Tutto chello ca mettette?
Tutto chello ca mettette?…
Ciento rose ‘ncappucciate,
Dint”a mártula mmescate…
Latte, rose, rose e latte,
Te facette ‘ncopp”o fatto!…
Nun c’è bisogno ‘a zingara
P’andiviná, Cuncè’…
Comme t’ha fatto mámmeta,
‘O ssaccio meglio ‘e te!…
E pe’ fá ‘sta vocca bella,
E pe’ fá ‘sta vocca bella…
Nun servette ‘a stessa dose,
Nun servette ‘a stessa dose…
Vuó’ sapé che nce mettette?
Vuó’ sapé che nce mettette?…
Mo te dico tuttecosa…
Mo te dico tuttecosa:
Nu panaro chino, chino,
Tutt”e fravule ‘e ciardino…
Mèle, zuccaro e cannella:
Te ‘mpastaje ‘sta vocca bella…

— — —
Nota del maestro di piano forte e canto Fraternale Gian Vittorio:
“Emanuele Ferrara in arte Manuel Ferreira è un tenore autodidatta messinese, che grazie al suo registro vocale molto duttile, riesce ad interpretare brani di musica leggera, classica, napoletana e lirica. La sua voce è aperta, metallica nelle note intermedie, e sfocata nei registri alti.
Dà il meglio di se nella canzone napoletana classica e nelle arie liriche recitative.”