Tatuaggi croce e delizia di adolescenti e genitori…..

E se poi ci si mette di mezzo anche l’idoneità per entrare nelle forze dell’ordine e l’esercito?
Non è facile districarsi tra la mente dei giovani, tra jeans strappati, idoli super tatuati, e atteggiamenti prepotenti tipici di questa età.

Oggi quasi un adolescente su 5 vuole un piercing o un tattoo e la maggior parte di questi riesce ad ottenerlo, il più delle volte con il benestare di uno dei due genitori.

Le statistiche parlano anche di persone che hanno già superato la trentina e che sempre di più si avvicinano al mondo “dell’ inchiostro sulla pelle”.

 

 

Il tatuaggio va di moda anche tra i minorenni: tra i 12 e i 17 anni il 7,7% dei ragazzi ne ha almeno uno. In Italia, tra le 7 milioni di persone tatuate, lo 0,5% ne ha almeno uno per finalità medica, quali il tatuaggio a capezzolo o alle sopracciglia dopo malattie che hanno lasciato segni indelebili.

Ma oggi il problema che molti forse non hanno mai preso in considerazione è che un tatuaggio non è ne uno scherzo facilmente removibile, ne una moda passeggera.

Per far andare via un semplice Tattoo di 5 / 7 cm ci vorranno almeno 7 sedute di laser terapia: con i nuovi macchinari all’ avanguardia e sofisticati, i nuovi laser a picosecondi, come ci ha spiegato il dott. Antonino De Pasquale medico chirurgo plastico a Catania si può risolvere il problema. Il picosecondi è un macchinario evoluto e che sostituisce il metodo dell Q-switchato in nano secondi con i picosecondi. (un miliardesimo di secondo)

Il risultato? Una più rapida e alta disgregazione dell’inchiostro in più particelle ed una minore aggressività sul paziente.

Molti giovani infatti, a volte, non pensano che un disegno sulla pelle anche se molto trend e bello da vedere, soprattutto se fatto su un bel fisico scolpito, potrebbe socchiudere, se non addirittura chiudere per sempre, le porte di alcune professioni molto gettonate dai ragazzi in cerca di un futuro.

Non a caso il giovane del video è stato costretto, dopo aver passato la prima selezione nell’ esercito, ad optare per una veloce e costosa cancellazione del suo Tattoo fatto durante un viaggio a Ibiza assieme alla mamma.

E ora?
Niente paura dai 150 ai 250 euro per una seduta laser (ne serviranno almeno 5 per un buon risultato.)

Quindi ricapitolando, per un Tattoo di circa 200 euro, 7 cm ci vorranno, per essere cancellato, (con il giusto macchinario all’ avanguardia in picosecondi) circa 1.000 euro.

Questo a quanto pare è quello che accade a chi ha un bel tatuaggio ed ambisce ad entrare nell’ Esercito Italiano, polizia di Stato, Guardia di Finanza, Carabinieri e altre forze dell’ ordine in Italia.

Stati Uniti e Spagna registrano il maggior numero di forze dell’ ordine tatuate al mondo.

Quindi ragazzi, tranne non vogliate fare i calciatori, i modelli o i liberi professionisti, prima di incidere qualcosa sulla vostra pelle ricordate che se servono tanti, tanti soldini per farlo un bel tatuaggio, ne serviranno più del doppio per cancellarlo.

Questo a testimonianza che tutto quello che si fa si deve fare con tanto criterio e convinzione perché molte volte per una moda o un capriccio adolescenziale si potrebbe perdere l’occasione del lavoro che si sogna da una vita.