Riporto le parole del Ministro Sergio Costa: “Sono felice di questo risultato. Siamo uno dei pochi Paesi nel mondo ad inserire come materia nelle scuole l’educazione ambientale.

Non posso che ringraziare la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina che ha dato seguito a questa promessa. Come ha detto bene lei, sul tavolo non ci sono solo le misure di prevenzione, ma un sistema scolastico da rivoluzionare, e questo è uno dei tasselli a mio avviso importantissimo
L’educazione civica reintrodotta da settembre, si sostanzierà di 3 blocchi, uno di questi è proprio l’educazione ambientale. Questo nuovo strumento, a suo modo rivoluzionario, come tutte le materie sarà sottoposto a voti, esami e valutazioni durante l’anno scolastico.
Stiamo puntando molto sui giovani, sulle loro coscienze e la loro sensibilità, a tutti i livelli.
Infatti abbiamo immaginato e stiamo organizzando la Youth for climate, “giovani per il clima” per la Cop26 in partnership con il Regno Unito, dove ragazze e ragazzi di tutto il mondo s’incontreranno a Milano per portare vere proposte sul contrasto ai cambiamenti climatici e discuterne con i decisori politici della preCop, sempre a Milano. Proposte che arriveranno fino al summit sul clima della Cop26 di Glasgow.
Proprio in queste ore si sta svolgendo l’evento collegato “Youth for Climate“, un percorso verso la Cop, una serie di webinar che coinvolgono rappresentanti dei giovani da tutto il mondo: un’altra occasione che serve non solo per dare loro spazio, ma soprattutto a creare quel confronto tra le nuove generazioni e quelle che, come me, hanno qualche capello bianco, un confronto necessario e fondamentale. Generazioni diverse ma che devono interfacciarsi e confrontarsi.

Con l’inserimento dell’educazione ambientale vogliamo far si che le generazioni future abbiano una coscienza ambientale maggiore di quella che la mia generazione ha dimostrato di avere.”

Da Presidente della Associazione Centro Educazione Ambientale CEA Messina onlus  non posso che essere soddisfatto … adesso alla prova dei fatti!

Nel video di fine 2018 l’allora Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti e il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Sergio Costa sottoscrivono un Protocollo d’intesa per l’Educazione ambientale, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado. L’Accordo prevede la realizzazione di un Piano nazionale per l’Educazione ambientale per sensibilizzare i ragazzi in merito a sostenibilità, qualità dello sviluppo, cittadinanza attiva, legalità e rapporto tra scuola e territorio. Vengono presentati i progetti della Scuola dell’infanzia “Baita” – Istituto comprensivo “Ardea I” di Ardea (RM), della Direzione didattica “Aldo Moro” di Vallo della Lucania (SA) e dell’Istituto comprensivo di Teggiano (SA).