E’ di queste ore la decisione del Comune di Barcellona P.G. di attivare l’Alert System.

La sua sperimentazione dovrebbe cominciare già stasera, con un avviso relativo all’emergenza coronavirus. Per saperne di più ne abbiamo parlato con l’assessore Nino Munafò, che oltre ad occuparsi di materie quali le Politiche giovanili, la Trasparenza, le Nuove tecnologie ed altre ancora, risulta essere il delegato del sindaco al COC (Centro operativo comunale), l’ organismo che presiede i momenti di crisi coordinando le forze di intervento e le associazioni di volontariato presenti sul territorio.
L’assessore Munafò ci spiega che l’Alert System è un ingegnoso servizio di messaggistica telefonica al momento gratuito, anche per via del fatto che la società che lo fornisce ha aderito alla campagna di solidarietà avviata in occasione dell’emergenza coronavirus.
Di fatto, attraverso le utenze telefoniche fisse, grazie ad una voce automatica è possibile informare tutti i cittadini dei pericoli che minacciano la loro sicurezza. Ad esso si può aderire anche con dispositivi mobili, collegandosi al  link istituzionale del Comune  e compilando il relativo form con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e indirizzo di posta elettronica.

Al riguardo esiste anche una specifica app mobile
, scaricabile dai canali store dei sistemi operativi per dispositivi mobili.
Pertanto, dopo la città di Messina, dove un servizio analogo è già attivo da quattro anni, anche in provincia ci si dota di un valido sistema per garantire l’incolumità fisica dei propri concittadini.