Celebrata anche a Messina a piazza Duomo la giornata Nazionale in ricordo delle Vittime della strada istituita con legge 227/2017 con lo scopo di migliorare la sicurezza stradale. Dopo la Santa Messa officiata da Padre La Speme, alla presenza delle Autorità civili e militari.

L’AIFVS (Associazione Italiana familiari vittime della strada) sez. di Messina presieduta dalla prof.ssa Giuseppina Cassaniti Mastrojeni ha voluto ricordare citandoli uno per uno le vittime della strada del nostro territorio ad iniziare da Valeria Mastrojeni.

Dettagliati nel corso dell’evento i dati relativi ai morti del 2018:609 pedoni, 219 ciclisti, 108 ciclomotoristi, 685 motociclisti, 1420 automobilisti, 188 autotrasportatori. L’incidenza delle morti é aumentata tra i giovani dai 15 ai 29 anni. I feriti per incidenti stradali del 2018 risultano 20679 pedoni, 15863 ciclisti, 10042 ciclomoturisti, 43480 motociclisti, 141120 automobilisti, 7013 autotrasportatori.

Trattasi ha affermato la prof.ssa Cassaniti di dati che chiamano in causa la responsabilità delle Istituzioni che debbono trovare adeguate strategie nel settore della prevenzione della sicurezza stradale. Ad intervenire all’iniziativa l’assessore Dafne Musolino che ha illustrato le iniziative portate avanti in questo campo dall’amministrazione comunale, l’avv. Silvana Paratore sempre vicina all’associazione familiari e Vittime della strada Onlus che ha ribadito la necessità di fermarsi a riflettere senza mai dimenticare le vittime della strada stringendosi ai familiari di quanti hanno perduto la loro vita sull’asfalto. Occorre intensificare gli sforzi per prevenire e limitare l’incidentalità stradale attraverso una collaborazione sempre più stretta con le istituzioni nella consapevolezza che solo facendo strada si può arginare e chissà debellare questa drammatica strage sociale di Vittime di incidenti stradali.

Presenti stamattina alla manifestazione il Vice Prefetto di Messina Natalia Ruggeri, il Tenente Vito Pedotta del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Messina, il Vice Questore Carmelo Puglisi della polizia di Stato sezione Polizia stradale, il commissario Giovanni Giardina Comandante vicario della polizia municipale di Messina, il Capitano Paolo Alexandris Comandante della Compagnia dei Carabinieri si Messina Centro, il Lgt Gaetano Ilacqua Comandante della stazione dei carabinieri Arcivescovado di Messina, il vice ispettore Vincenzo Furnaro della Polstrada e la Croce Rossa Italiana.

A conclusione della giornata distribuiti dei fogli di raccolta firme per sostenere i diritti delle Vittime e la sicurezza stradale.