Con il 2020 ritorna a Messina il Corteo Storico dei Cavalieri della Stella, giunto alla sua sesta edizione e promosso dall’Associazione Storico Culturale “Compagnia d’Armi Rinascimentale della Stella” di Messina presieduta dal barone Giuseppe Amato. L’evento di rievocazione storica si terrà il 6 Gennaio per le vie del centro storico per rinnovare alla cittadinanza la memoria dell’antico ed illustre Ordine Militare della Stella, prestigioso sodalizio fondato a Messina nel 1595 e sciolto nel 1678, nei giorno in cui festeggiava la propria festa.

La manifestazione, che non gode di nessun contributo pubblico ma del solo patrocinio gratuito del Comune di Messina e di alcune sponsorizzazioni private, si svolge in continuità con il passato e vuole essere un regalo ed omaggio alla cittadinanza messinese, con la consapevolezza che con la riscoperta della sua grande storia, si può guardare al futuro con maggiore speranza ed entusiasmo.

Ad arricchire il corteo storico alcune iniziative collaterali che si svolgeranno sino  al 10 Gennaio nei prestigiosi locali del Monte di Pietà signorilmente concesso dalla Nobile Arciconfraternita di San Basilio degli Azzurri e della Pace e dei Bianchi. 

Il corteo è partito da Piazza Palazzo Reale con lo sfilamento di numerosi figuranti in abiti ed armature rinascimentali che rievocano i Cavalieri della Stella nella solennità dell’Epifania del Signore, festività legata all’ordine equestre messinese in quanto consideravano come protettori i Re Magi.

Il corteo aperto da musici in costume, seguiti da alabardieri, archibugieri e cannonieri del Tercio Viejo de Sicilia, formazione militare presente in Sicilia tra XVI e XVII secolo, che fanno strada ai nobili ed alle dame messinesi con un drappello di cavalieri dell’Ordine della Stella.
Presenti dei figuranti della “Regia Medievalis – Projekt Lazarus Sicilia” di San Filippo del Mela.
Il corteo ha percorso Via I Settembre per giungere a Piazza Duomo e continuare per il Corso Cavour, Piazza Antonello, Via Sant’Agostino, Via XXIV Maggio sino al Monte di Pietà.
Nel prestigioso monumento cinquecentesco si è tenuto il Gran Ballo della Nobiltà Messinese e la Cerimonia d’Investitura di nuovi Cavalieri (quest’anno 4) dell’Ordine della Stella.

La mostra sarà possibile visitarla fino a Venerdì 10 Gennaio dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00 in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superire “Antonello”

La manifestazione si concluderà Venerdì 10 Gennaio a partire dalle 18.00 con il Gran Finale Rinascimentale curato in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Antonello” con degustazioni, danze rinascimentali ed l’esibizione straordinaria di Valeria del Fuoco.

L’intera manifestazione gode della fattiva collaborazione del Comune di Messina, della Nobile Arciconfraternita di San Basilio degli Azzurri e della Pace e dei Bianchi, dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Antonello”, dell’Associazione Amici del Museo, dell’Associazione Aura, della Scuola Italiana Equitazione Classica, di Carrozze d’Epoca Molonia, della Scuola di Danza Aurora, di Explorer Informatica, della Fioreria Floridea,  Il Pabetto, Villa Meo, Azienda Agricola Santa Croce del Dott. Nino Maisano. Un ringraziamento particolare va alla Polizia di Stato, al Corpo di Polizia Municipale, al Nucleo Diocesano di Protezione Civile, ARP – Radioamatori Peloritani e alle associazioni scout C.N.G.E.I. e M.A.S.C.I.

 

Nel video un estratto della diretta effettuata da MessinaWebTv