Nel pomeriggio di ieri gli agenti delle Volanti hanno arrestato Santamaria Giuseppe, messinese di anni 24, ritenuto responsabile del reato di lesioni aggravate, nella stessa circostanza il giovane è stato deferito in stato di libertà per porto di armi od oggetti atti ad offendere.In particolare, a seguito di numerose segnalazioni alla Sala Operativa di una violenta lite, i poliziotti sono intervenuti in questo villaggio Santa Lucia sopra Contesse, ove hanno appreso che vi era appena stata una furibonda lite tra due giovani scaturita per futili motivi e conclusasi con il ferimento di uno dei due. Nella circostanza la vittima, un trentaduenne messinese, è stata colpita al capo con una roncola, riportando ferite giudicate guaribili in 7 giorni s.c.
Gli agenti, grazie anche ad alcune testimonianze, sono riusciti tempestivamente ad individuare l’aggressore, che è stato rintracciato presso la propria abitazione, ove a seguito di perquisizione è stata rinvenuta e sequestrata la roncola utilizzata per colpire la vittima.
L’uomo è stato arrestato, e su disposizione dell’A.G., trattenuto presso le camere di sicurezza della Caserma Calipari per essere giudicato con rito direttissimo