In collegamento telefonico l’Avv. Taormina spiega chiaramente la situazione giudiziaria di Cateno De Luca e gli “stranicomportamenti di tre magistrati dei quali fa i nomi