L’Amministrazione comunale di Villafranca Tirrena, guidata dal Sindaco Matteo De Marco, prosegue le sue iniziative a sostegno delle categorie maggiormente colpite dalla crisi economica conseguente all’emergenza Coronavirus.

Alla colletta alimentare e al piano “S.O.S. Famiglia” (che ha comportato l’erogazione di contributi a sostegno del reddito e il pagamento dei canoni d’affitto e delle utenze delle famiglie maggiormente in difficoltà), si aggiungono infatti delle agevolazioni specificatamente a favore degli operatori commerciali che hanno subito la chiusura totale della loro attività.

Come deliberato dalla Giunta Municipale lo scorso 22 aprile, infatti, è prevista l’erogazione nei loro confronti di un contributo straordinario una tantum di 500 €, per ottenere il quale è necessario compilare il modulo presente sul sito istituzionale del Comune da inviare preferibilmente tramite pec a protocollo@pec.comune.villafrancatirrena.me.it oppure direttamente all’ufficio protocollo.

Lo scorso 8 maggio, la Giunta Municipale ha invece deliberato l’esenzione del pagamento della TARI per le attività commerciali limitatamente al periodo di chiusura e della TOSAP (tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche) per le attività di somministrazione di bevande e alimenti sul suolo pubblico, così come per gli ambulanti nell’area del mercato del mercoledì e per le occupazioni temporanee estive, ovviamente per il periodo che risultino sospese o soggette a limitazione. Infine, lo scorso martedì, la Giunta Municipale ha deliberato di concedere la possibilità di usufruire in maniera gratuita e temporanea di spazi all’aperto localizzati nelle vicinanze delle rispettive attività nella sede stradale limitatamente a parcheggi e aree pubbliche, compatibilmente con le vigenti norme in materia di viabilità e sicurezza, previo parere degli organi preposti.

«Si tratta di importanti aiuti – dichiara De Marco – a favore dei nostri commercianti che spero possano trovare almeno un po’ di sollievo in questa situazione di incertezza economica».