Rigoletto è un’opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dal dramma di Victor Hugo Il re si diverte. Con Il trovatore (1853) e La traviata (1853) forma la cosiddetta “trilogia popolare” di Verdi.

 

 

 

“Ella Mi Fu Rapita”  dal Rigoletto di Verdi

 

Ella mi fu rapita
E quando, o ciel, ne’ brevi
Istanti prima che il mio presagio interno
Sull’orma corsa ancora mi spingesse
Schiuso era l’uscio
E la magion deserta
E dove ora sarà quell’angiol caro?
Colei che prima potè in questo core
Destar la fiamma di costanti affetti?
Colei sì pura, al cui modesto sguardo
Quasi spinto a virtù talor me credo?
Ella mi fu rapita
E chi l’ardiva?
Ma ne avrò, ma ne avrò vendetta
Lo chiede il pianto della mia diletta
Parmi veder le lagrime
Scorrenti da quel ciglio
Quando fra il dubbio a l’ansia
Del subito periglio
Dell’amor nostro memore
Dell’amor nostro memore
Il suo Gualtier chiamò
Ne dei potea soccorrerti
Cara fanciulla amata
Ei che vorria coll’anima
Farti quaggiù beata
Ei che le sfere agli angeli
Ei che le sfere agli angeli
Per te non invidiò
Ei che le sfere
Le sfere agli angeli per te
Per te le sfere agli angeli
Per te non invidiò
Non invidiò per te

 

— — —

Emanuele Ferrara in arte Manuel Ferreira è un tenore autodidatta messinese, che grazie al suo registro vocale molto duttile, riesce ad interpretare brani di musica leggera, classica, napoletana e lirica. La sua voce è aperta, metallica nelle note intermedie, e sfocata nei registri alti.
Dà il meglio di se nella canzone napoletana classica e nelle arie liriche recitative.”