[sz-player url=”https://www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2013/05/bonaventura.mp4″ cover=”https://www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2013/05/bonaventura-g.jpg” /]

Abbiamo intervistato Vincenzo Bonaventura  sul suo ultimo libro: “Teatranti“. Vincenzo Bonaventura nel suo ultimo libro ha raccontato la passione di una vita passata a teatro. Analizzando i personaggi che più hanno cambiato la storia del teatro internazionale e non solo, l’autore da vita a una storia del teatro del secondo novecento che partendo dai singoli eventi si espande a tematiche che a distanza di anni sono ancora attualissime. Attraverso l’ampliamento dei vari articoli trasformati in capitoli e con l’aggiunta di tre brevi saggi sullo Stabile di Catania, Strehler e lo psicodramma il libro risulta completo e di facile comprensione se si considera anche un ben strutturato apparato di note e un indice analitico completo. “Teatranti”, edito da Pungitopo, si mostra dunque come una panoramica personale dell’evoluzione teatrale dell’ultimo secolo che da spazio a ciò che rende il teatro una delle arti più antiche ma anche più necessarie all’uomo.