Skip to content

Finanziati per 524mila euro i lavori della Cripta del Duomo

duomo
La Regione ha trasmesso il decreto di finanziamento. La direzione lavori è stata affidata alla Soprintendenza ai beni culturali che ha redatto anche il progetto

Arrivano dalla Regione le somme per la ristrutturazione della Cripta del Duomo. L’Assessorato regionale Infrastrutture, Mobilità e Trasporti, infatti, ha trasmesso al Comune di Messina il decreto di finanziamento per la messa in sicurezza, la valorizzazione e la fruizione dell’importante bene artistico. Un gioiello chiuso al pubblico per i noti problemi strutturali. importo complessivo di 524.000 euro. La Soprintendenza ai Beni Culturali, che ha redatto il progetto, curerà anche la Direzione Lavori.

Il Comune di Messina è la stazione appaltante, il Rup (responsabile unico del procedimento) è l’architetto Andrea Milici, funzionario del Dipartimento comunale Servizi Tecnici. I lavori consisteranno nella messa in sicurezza degli stucchi delle volte della cripta, nella sistemazione dell’impianto elettrico e nell’accessibilità nei locali ipogei attraverso delle passerelle praticabili anche dai portatori di disabilità.

Il progetto di valorizzazione della Cripta, di proprietà della Curia, è stato consentito anche a seguito di un sopralluogo dell’Assessore ai Beni Culturali Alberto Samonà, d’intesa con l’Assessore alle Infrastrutture Marco Falcone. Soddisfazione dell’architetto Mariellla Vinci, nel doppio ruolo di Vice Commissario e Soprintendente ai Beni Culturali di Messina. “Finalmente sarà possibile – ha detto – restituire alla pubblica fruizione un luogo chiuso da tempo. Il progetto e il successivo finanziamento rappresentano la conseguenza di una reciproca sinergia tra Istituzioni”.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email