Skip to content

Le pagelle del Messina: difesa pasticciona, Marino sugli scudi

Giocatori ACR Messina_MessinaWebTv_Sport
ACR Messina: Buone indicazioni da parte di Versienti e Grillo.

Daga: Incolpevole in tutti e 4 i gol dei Calabresi.Commette il secondo fallo da rigore che porterà al pareggio di Tribuzzi, il quale è stato molto bravo ad anticipare al momento giusto il portiere ex Viterbese.Per il resto del match alcune parate e uscite di ordinaria amministrazione.
Voto: 6


Angileri: Svirgola maldestramente il pallone che porta al secondo rigore fischiato, ingenuo sul secondo gol dei Pitagorici ma soprattutto sorpreso alle spalle sull’azione del terzo gol. Da rivedere, ma si rifarà.
Voto: 5,5


Trasciani: Ha un brutto cliente da marcare (Gomez) e lo soffre parecchio, anche lui come Angileri molto distratto sull’azione del secondo rigore
calabrese. Mal posizionato sui gol di Tribuzzi e Awua.
Voto: 5,5


Filí: tra i tre difensori è quello più in partita, ciò nonostante si fa sorprendere banalmente ed è poco assistito dai compagni di reparto sul quarto gol ad opera di Awua.
Voto: 5,5

Versienti: buoni spunti sulla fascia sinistra, spinge con costanza e abnegazione. Realizza due ottimi assist per i gol di Marino e Konate. Cala un po’ sul finire della partita,ma la stoffa c’è.
Voto: 6,5


Marino: prestazione importante per il centrocampista ex Seregno e Reggina. Tanti palloni smistati e interessanti verticalizzazioni, ottimo l’inserimento senza palla alle spalle dei difensori Pitagorici ma soprattutto splendido il colpo di testa che inganna Branduani e porta sul momentaneo 1-0 il Messina.
Voto: 7


Fofana: Lotta in mezzo al campo con la sua grande determinazione che lo contraddistingue, leggermente impreciso su alcuni passaggi scolastici ma il suo lo fa sempre. Nel secondo tempo sfiora un gran gol che avrebbe portato il risultato sul 3-4.
Voto: 6


Konate: in questo nuovo ruolo tutta fascia sembra avere più certezze rispetto allo scorso anno, un po’ ingenuo sul primo fallo da rigore. Molto bravo invece a sfruttare un lancio di Versienti trasformandolo in un gol tanto bello quanto sorprendente.
Voto: 6


Grillo: Molto pericoloso soprattutto nel primo tempo, ingaggia molto spesso l’uno contro uno con Giron, rendendogli la vita più complicata. Tecnicamente ha un altro passo e si nota subito, potrà fare una stagione davvero importante.
Voto: 6,5

Balde: Bene nel primo tempo da falso nueve, riesce a reggere l’urto contro due giganti come Golemic e Cuomo. Cala in intensità durante la seconda frazione. Prestazione che promette bene.
Voto: 6


Catania: Un po’ sottotono e a tratti estraneo alla partita, riesce comunque a crearsi un’interessante palla gol sul finire della prima frazione.Lascia il posto a Curiale all’inizio del secondo tempo.
Voto: 5,5

Curiale: Non ha ancora una preparazione atletica ottimale ma riesce lo stesso ad impensierire la retroguardia calabrese con due occasioni importanti: una girata a fil di palo e una traversa nel recupero su punizione. In condizione fisica esprimerà ancora meglio le sue capacità.
Voto: 6


Napoletano: Entra bene in partita in un momento non semplice, riesce a sgusciare sulla fascia e a mettere in difficoltà Calapai che non è l’ultimo arrivato. Sia dall’inizio che a partita in corso sarà una pedina interessante che potrà esaltarsi.
Voto: 6


Fiorani: Ingresso in partita positivo.
Voto: 6


Zuppel: S.V
Piazza: S.V


Auteri: Mette in campo una formazione ben organizzata soprattutto dal centrocampo in poi, la squadra sembra possedere un buon palleggio con ottime triangolazioni sulle fasce. Molto interessante il lavoro degli esterni d’attacco che non danno punti di riferimento agli avversari, aumentando così il grado di pericolosità. Bisognerà curare qualcosina in difesa, l’ingresso degli over sicuramente darà maggiori certezze. Le premesse sono molto positive.
Voto: 6

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email