controcopertina1

Situata al centro del Mediterraneo e con una forte vocazione commerciale, Catania può trasformarsi nell’avamposto dell’Europa dove intrattenere rapporti e relazioni di scambio. In sintesi, è il discorso tenuto stamattina dal Sindaco di Catania, Enzo Bianco, ai 170 delegati di 50 Paesi dell’area Pan-Euro-Mediterranea, riuniti nel capoluogo etneo in occasione della seconda Conferenza sulla Cooperazione Internazionale, che si concluderà domani al Monastero dei Benedettini.
Intanto che il Sindaco Bianco tesse la tela dei buoni rapporti, giunge un pessimo segnale dall’Ordine degli Architetti, il cui presidente, Giuseppe Scannella, “ha convocato con urgenza un Consiglio straordinario allo scopo di decidere provvedimenti a difesa della categoria”.
Non finisce qui perché, stando alle dichiarazioni dei Sindacati, Catania rischia di perdere il sito Myrmex. “Per la vertenza Myrmex nessuna proroga alla scadenza di giorno 17, data che
fissa il termine ultimo della salvaguardia occupazionale sancita dalla delibera della Regione Sicilia, in seguito all’ inadempienza dell’azienda e di un Piano industriale mai rispettato”, rende noto la CGIL. Il laboratorio di ricerca nasce con Wyeth come eccellente centro di tossicologia, ma nel 2009 è ceduto a Pfizer e nel 2011 a Myrmex, che lo converte nel settore delle protesi ortopediche, conservando pur sempre standard di produzione molto alti.
A complicare le aspettative del Sindaco Bianco si sono messi i lavoratori stagionali del Teatro Massimo Bellini, che hanno trasformato il vicino Teatro Sangiorgi (di proprietà dell’Ente lirico) in luogo di sit in permanente, con lenzuola appese alla parete che sfoggiano slogan di disapprovazione. A Bianco non resta che privare i delegati della visita all’incantevole piazza Teatro Massimo durante tour previsto stasera per intrattenere gli ospiti.

controcopertina2

controcopertina3

lavoratori bellini