[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2011/11/9177.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2011/11/9177-anteprima.jpg embed=true share=true width=480 height=320 dock=true controlbar=over bandwidth=med autostart=false /]

Numerosi cittadini messinesi hanno manifestato al sottoscritto un problema che si ripete quasi quotidianamente legato all’attacco delle navi da crociera nel porto di Messina.

Difatti i croceristi per effettuare le escursioni previste dalle compagnie di navigazione durante le soste nel porto si servono di pullman, che variano dai 20, quando ormeggia una sola nave, ai 40 nel caso di più navi.

Si specifica che l’uscita dei pullman dal Porto per immettersi in Via V. Emanuele avviene per tutti i suddetti mezzi, allo stesso orario, cioè alle 8.00 circa, e il ritorno in porto dopo l’escursione intorno alle 13.00.

Si intuisce che questi orari coincidono con il traffico più intenso per l’entrata e l’uscita dalle scuole e dagli uffici, e l’apertura e chiusura delle attività commerciali.

Premesso che lo scrivente risulta essere favorevole a tutte quelle iniziative volte allo sviluppo economico, e che il turismo crocieristico ha contribuito ad incrementarlo negli ultimi anni, si ritiene necessario una migliore pianificazione onde evitare di rendere ancora più difficile la già caotica viabilità cittadina.

Si potrebbe pertanto distribuire le partenze dei pullman da più varchi, scaglionandoli anche per orari, oppure trasportare i croceristi con il tram, individuando delle aree diverse di stoccaggio dove i pullman attenderebbero gli stessi turisti per raggiungere i luoghi di escursione.

Nelle more di tale programmazione si auspica che la Polizia Municipale presti un servizio con presidio fisso nelle adiacenze dei varchi onde evitare i rallentamenti che si sono avuti negli ultimi mesi.