Per alcuni aspetti l’ultima diretta Facebook del Sindaco De Luca assume la drammaticità degna dei tempi che il paese sta vivendo.

De Luca “revoca la propria ordinanza restrittiva”, che doveva avere effetto da venerdì 15, ma prima ripercorre la storia di questi mesi, rivendicando la “Zona Rossa” per Messina, attacca leoni da tastiera, sindacalisti, interessi consolidati, l’ASP e l’Assessorato Regionale in testa ed ammette la sconfitta.

Ma, al di la della comprensibile delusione ed amarezza non è affatto colpito a morte e su Facebook rivendica con orgoglio il proprio impegno per la città.

Ha perso una battaglia ma non si sente sconfitto ed, in cuor suo, ritiene di meritare l’onore delle armi con una citazione di Che Guevara

Sembra che si dedicherà all’ordinaria amministrazione e si prenderà un po’ di riposo
Noi non ci scommettiamo!

Di sicuro c’è solo che a Messina la “Zona Rossa” sarà come da normativa nazionale