[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2011/03/fus-reintegrato-con-accisa-benzina.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2011/03/FUS-480.jpg embed=true share=true width=480 height=320 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false /]

Fondi allo spettacolo reintegrati aumentando la benzina. A Catania i lavoratori in agitazione

La Cultura in Italia costa di più, ve ne accorgerete facendo benzina, non al botteghino.

Il Governo Berlusconi ha infatti reintegrato il FUS, Fondo Unico per lo Spettacolo, facendo lievitare il costo della benzina aggiungendo una nuova accisa.

M il FUS finanzia soltanto i teatri e gli enti lirici che insistono nei capoluoghi di regione. Tutti gli altri fanno i conti con i rispettivi governi regionali.

Accade così che a Catania i lavoratori del Teatro Stabile e del Teatro Massimo Bellini siano in agitazione. Chiedono al Presidente Lombardo di reintegrare il fondo, già decurtato lo scorso anno. Altrimenti si corre il rischio di interrompere il cartellone e non poter rinnovare i contratti agli stagionali.

Inutile rimproverare al Sindaco di Catania i mancati trasferimenti comunali: rumors dicono che il Comune di Catania sia entrato in fase di pre-dissesto finanziario.