Oggi 24 Luglio la Messinaservizi Bene Comune ha partecipato all’asta promossa dalla Curatela Fallimentare della Società Messinambiente S.p.A. con la quale è stato messo in vendita, in lotto unico, l’intero compendio mobiliare della ex Società di Gestione dei Rifiuti.
La MSBC si è aggiudicata l’asta con un’offerta di €. 700.000,00 e contestualmente ha già versato una caparra del 10% dell’offerta alla Curatela rappresentata dall’Avv. Mazzei del Foro di Messina.

Si tratta dell’acquisizione di oltre 250 mezzi, attrezzature varie, contenitori scarrabili, sistemi di pesatura, box prefabbricati e cassonetti e contenitori per la raccolta Rsu e Rd.

La MessinaServizi è molto soddisfatta dell’acquisizione per l’economicità dell’operazione che è stata inferiore di ben €. 791.876,00 rispetto alla somma prevista dal contratto di usufrutto sottoscritto dalla precedente amministrazione della Società in data 26.02.2018, poi decaduto, per effetto del fallimento della Società Messinambiente S.p.A.

Inoltre sono molteplici le possibilità che si prospettano riguardo l’utilizzo del compendio appena acquisito, sia per quello che riguarda i mezzi e le attrezzature già in uso sia per quelle che possono essere riadattate alla nuova organizzazione dei servizi. Inoltre si potrebbe prospettare una alienazione di quelle immobilizzazioni che non sono più compatibili con il nuovo sistema di raccolta porta a porta con ulteriori vantaggi finanziari.