Il paventato trasferimento del polo ambulatoriale di via del Vespro nei locali dell’ex Ospedale Margherita continua a destare preoccupazione ed allarme.Come più volte evidenziato, la struttura, sita in pieno centro cittadino, funziona in maniera precisa, continua ed ottimale.
Grazie alla presenza di un team di medici specialisti in più di venti settori, infatti, il polo ambulatoriale di Via del Vespro fornisce un servizio essenziale per l’intera utenza della città e della provincia.
Alla luce di questo, è assolutamente necessario che l’Assessorato Regionale alla Salute mantenga attiva la suddetta struttura e desista dall’intenzione di volerla trasferire nei locali dell’ex Ospedale Margherita.
In un’ottica di ristrutturazione e riconversione, inoltre, lo stesso Ospedale potrebbe avere un duplice sviluppo. Da un lato, infatti, si potrebbe prevedere un PTA – Piccolo Pronto Soccorso per Emergenze, con osservazione breve e astanteria, ovvero un progetto più complessivo nei settori dlla riabilitazione motoria – cardiologica – respiratoria; dall’altro, sarebbe possibile portare avanti un progetto culturale investendo nella realizzazione di un polo culturale di riferimento sia per la città che per la regione (ad. esempio con l’allocazione della Biblioteca Regionale, nonché degli uffici della SS BB CC).
Al fine di poter affrontare e risolvere l’urgente questione in tempi brevi, i sottoscritti consiglieri comunali, eletti nelle liste del PD alle ultime consultazioni elettorali, cogliendo l’occasione della presenza a Messina dell’assessore regionale dott.ssa Borsellino, chiedono alla stessa un incontro.

Emilia Barrile, Benedetto Vaccarino, Nicola Cucinotta, Paolo David, Donatella Sindoni, Pietro Iannello, Carlo Cantali, Claudio Cardile, Giuseppe Santalco, Francesco Pagano, Simona Contestabile, AntonellaRusso, Daniele Santi Zuccarello.