Tre punti d’oro per continuare a sognare la promozione! Il FC Messina, granitico e spietato, porta a casa la prima vittoria sotto la guida del nuovo tecnico Costantino, arrivato in settimana dopo il criticato esonero di Rigoli.
Un gol di Caballero interrompe l’imbattibilità in casa del San Luca, che non perdeva dentro le mura amiche da ben 37 mesi.

Nel primo tempo le prime azioni sono tutte finalizzate dalla squadra di casa. Al 20′ una punizione di Leveque crea un possibile pericolo in area giallorossa, ma la sponda di Murdaca non trova nessun compagno libero a ribattere in rete. Il Messina è trascinato dall’esperto ex Catania Ciccio Lodi, che prende per mano la squadra e imposta le occasioni più pericolose e si incarica di battere i calci piazzati.

Il secondo tempo si apre con il fulmineo vantaggio della squadra ospite. Al minuto 48 Casella, dopo una bella azione personale, mette la palla in mezzo, il pallone arriva dalle parti di Caballero che non sbaglia di sinistro e supera il portiere del San Luca. FC Messina avanti di forza e determinazione. La gara rimane in assoluto controllo della squadra giallorossa, che riesce a smorzare gli attacchi dei pugliesi ed a gestire con grande intelligenza la gara.

Da segnalare al 71′ un cartellino rosso tra le fila del San Luca ed un penalty recriminato non concesso proprio a seguito del fallo su Piccioni che ha portato all’espulsione di Pezzati.

Allo scadere dei minuti regolamentari Lodi ha l’occasione di raddoppiare direttamente da calcio di punizione, il portiere del San Luca di salva grazie all’aiuto del palo. Finisce dunque 1-0 per i giallorossi che torneranno in campo mercoledì in casa contro il Dattilo.