Una brutta sconfitta per l’Acr Messina che cade in casa del Savoia.
È un gol subìto negli ultimi minuti a lasciare l’amaro in bocca agli uomini di Zeman.

I campani passano in vantaggio al 35′ del primo tempo con un calcio di rigore trasformato da Cerone.
Nella ripresa pareggia Crucitti con uno splendido calcio di punizione al 34′.

Allo scadere del tempo regolamentare i padroni di casa trovano la rete del definitivo 2-1 ad opera di Scalzone che trova la deviazione vincente su un cross da destra.