Successo importante per rimanere in corsa per i playoff per la Nuova Pallacanestro Messina Cocuzza che supera in casa il Cus Palermo per 83-70 riconquistando il quarto posto solitario per la contemporanea sconfitta della Zannella Cefalù. Privi di Albana, Marabello e Stuppia gli uomini di Pizzuto hanno disputato un match solido conducendo dall’inizio alla fine nonostante il Cus Palermo non abbia mai mollato.
Si segna molto nel primo parziale, a fare la parte del leone sono Ivkovic (8 punti con due triple) e Vidakovic (9 punti con due triple ) da una parte e Bonanno (9) dall’altra, primo stop sul 25-20. Equilibrata la seconda frazione (15-15), dove trova spazio in attacco Diallo, il numero 0 giallorosso segna 8 punti, ben affiancato da Comelli (5), punti anche per il giovanissimo Novkovic, mentre fra gli universitari è Moltrasio (9) a guidare l’attacco ospite; 40-35 all’intervallo.
Decisa l’accelerazione della Pallacanestro Messina alla ripresa del match, cinque uomini a segno, per un parziale di 21-13 che alla terza sirena regala un rassicurante +13 (61-48), negli ultimi dieci minuti uno scatenato Vidakovic segna altri 13 punti per l’83-70 finale che vale l’ottava vittoria casalinga su nove gare e la quarta posizione che vale l’ultimo posto playoff a una giornata dal termine.
Sarà dunque un ultimo turno di fuoco quello che attende i giallorossi impegnati nella trasferta di Bagheria contro una formazione che ha bisogno dei due punti per provare ad evitare la retrocessione. Vidakovic e compagni dal canto loro possono però giocare senza dipendere dal risultato altrui, un successo vorrebbe dire post season per il secondo anno consecutivo.