Il Bayern Monaco si aggiudica la Champions League per la sesta volta nella sua storia. A Lisbona batte il Paris Saint Germain 1 – 0, con un gol dell’ex juventino Kingsley Coman.

Per i bavaresi di conclude un percorso che quest’anno li aveva visti padroni assoluti: mai nessuno infatti era riuscito a vincere tutte le partite, dal girone fino alla finale. La squadra di Flick completa così un’annata storica, con un Triplete (vittoria del campionato tedesco, della Coppa di Germania e della massima competizione europea). Nulla può contro i rossi di Baviera, neanche lo straordinario attacco parigino formato da Neymar, Di Maria e dal fenomeno Mbappè.