Nell’ennesimo turno infrasettimanale di questo campionato di serie D, il FC Messina pareggia 3-3 a Marina di Ragusa allungando così a +5 la distanza dalla capolista Acr.

Nel primo tempo sono i ragazzi di Costantino a rendersi più volte pericolosi ma incapaci di concretizzare sotto porta. Merito anche del portiere di casa, Pellegrino, bravo a neutralizzare tutti i tentativi.

Al gol improvviso dei padroni di casa al 9′ del primo tempo, risponde Ciccio Lodi ad inizio ripresa con un calcio di rigore trasformato con la consueta freddezza dal dischetto.

Dopo soli 4 minuti torna in vantaggio il Marina di Ragusa grazie al preciso colpo di testa di Brunetti. Al 31′ grave errore di Ricossa che offre la palla per il contropiede di Baldeh, bravo a scartare Marone e a portare i suoi sul punteggio di 3-1.

L’ingresso di Coria, Bevis e Agnelli sembra dare una scossa ai giallorossi che, al 38′ trovano il gol di Piccioni che accorcia le distanze.

E sempre Piccioni realizza due minuti più tarfi la sua personale doppietta siglando il gol del definitivo 3-3.