Il rientro dalla sosta natalizia regala una pioggia di gol e tre punti per le grandi del campionato.

A San Siro l’Inter schianta 6-2 il Crotone, con una tripletta di Lautaro Martinez, l’autorete e le reti dell’implacabile Lukaku e di Hakimi. Zanellato e Golemic timbrato il cartellino per la squadra rossoblù.

A Bergarmo ritorna la macchina da gol Atalanta, che vince 5 – 1 sul Sassuolo di Roberto De Zerbi: doppietta di Zapata, in gol anche Pessina, Gosens e Muriel. Rete di Chiriches per gli ospiti.


A Cagliari prova convincente per il Napoli che vince 4 – 1; Zielinsky, autore di una doppietta, si esalta con un secondo gol spettacolare. In rete anche Lozano e Insigne su calcio di rigore.


Al Franchi finisce 0 – 0 tra la Fiorentina e il Bologna, unica gara terminata a reti inviolate.


Pareggio anche tra Genoa e Lazio: al rigore del primo tempo, trasformato da Ciro Immobile, risponde Mattia Destro. Punto fondamentale per la lotta salvezza.

Vittorie esterne pesantissime per Torino e Verona: a Parma, la squadra di Giampaolo s’impone con un netto 3 – 0 grazie ai gol di Singo, Izzo e Gojak. Balzo in classifica per i granata che agganciano il quartultimo posto.

A La Spezia l’Hellas corsaro vince di misura grazie al gol di Zaccagni. Per la squadra di casa terza sconfitta consecutiva e spettro della retrocessione in agguato.


La Roma, infine, sotto una pioggia battente, porta a casa i tre punti contro la Sampdoria grazie al gol di Dzeko, consolidando così la terza piazza.


Nel pomeriggio a Benevento il Milan di Pioli continua la sua marcia inarrestabile battendo la squadra di Pippo Inzaghi per 2 – 0 con i gol di Kessie su rigore e di Leao.


Nel posticipo delle 20:45 la Juventus di Pirlo supera l’Udinese per 4 – 1 grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo, il bel diagonale di Federico Chiesa e la rete di Dybala. Gol della bandiera per Zeegelaar.