Il FC Messina, dopo l’iniziale vantaggio del primo tempo, si fa rimontare da un bellissimo gol di Rizzo e da Buffa. Espulso Domenico Marchetti nel finale.

Il Messina parte benissimo: dopo appena tre minuti arriva il vantaggio giallorosso con un gol del giovane Arena, favorito dal cross di Ricossa. Da qui in avanti è un monologo acese, che tenta di trovare il pari con ogni sforzo. Al 13′ Pozzebon, vecchia conoscenza dell’Acr, supera la marcatura di Fissore, calcia in porta ma il tiro è strozzato e si perde a lato. Al 37′ Alessandro Marchetti ferma un’azione pericolosa di Buffa che era entrato in area di rigore.

Nel secondo tempo avviene il capovolgimento di fronte: in meno di cinque minuti l’Acireale prima conquista il pareggio e poi si porta avanti con forza e determinazione. Al 14′ Rizzo trova il gol all’incrocio direttamente da calcio di punizione, nulla può Marone. Al 18′ su calcio d’angolo Buffa, lasciato colpevolmente da solo, trova la rete del raddoppio acese.

Al 39′, su punizione di Lodi, Carbonaro prova a sfondare il muro difensivo ma la palla viene ricacciata indietro. Allo scadere del tempo regolamentare viene espulso Domenico Marchetti per fatto da ultimo uomo su De Felice.
Prossimo appuntamento per il Fc, che dovrà riscattarsi, ancora in trasferta domenica contro il San Luca.