Nella piovosa giornata odierna, la squadra di Costantino vince per 3 – 1 sul Biancavilla grazie alle reti di Lodi su rigore, Arena e di nuovo l’ex Catania.

Il Biancavilla spreca il calcio di rigore del possibile 2 – 2.

 

 

Alla vigilia di questa gara, il Messina sapeva già di non poter fallire l’obiettivo tre punti. La squadra parte forte sin dai primi minuti. Al minuto numero 11, Carbonaro genera le proteste da parte degli ospiti, recuperando un pallone con veemenza ma in modo regolare che gli consente di creare qualche problema al portiere ospite.

L’azione prosegue con Arena che recupera la sfera, entra in area di rigore, viene atterrato, e il direttore di gara concede il calcio di rigore. Sul dischetto Ciccio Lodi non fallisce: è 1 – 0 per i padroni di casa. Passano appena 4 minuti e il Biancavilla pareggia i conti.

Su calcio d’angolo svetta Porcaro che batte Marone e sigla la rete del momentaneo equilibrio. Qualche minuto dopo, Lodi serve in maniera perfetta Coria che mette Arena nelle condizioni di tirare. La sfera si perde a lato.

Il giovane si rifà presto al 26′, siglando il 2 – 1 con un esterno sinistro. Al 42′ sugli sviluppi di un corner il Biancavilla si guadagna un calcio di rigore. Khoris fallisce colpendo il palo. Nel secondo tempo è il Biancavilla a rendersi pericoloso.

Al 65′ il FC sfiora il terzo gol con Carbonaro che calcia il pallone su un difensore ospite. Il 3 – 1 arriva al 95′ sempre con Ciccio Lodi, che segna il decimo sigillo in maglia giallorossa.