La pandemia legata al diffondersi del Covid-19 ha bruscamente interrotto anzitempo la stagione sportiva 2019/20 lasciando i club di tutta Italia in preda a seri dubbi in merito al proseguimento delle proprie attività.

Ma in casa Castanea Basket 2010 l’ultima stagione, seppur senza il verdetto del campo, ha portato con sè in dote la definitiva consacrazione del sodalizio peloritano.

Al momento dello stop, infatti, i gialloviola erano matematicamente primi in classifica ad una partita dalla conclusione della regular season e lanciatissimi verso i playoff promozione nel campionato di serie D.

Il primo posto era stato ipotecato grazie ad un cammino trionfale, caratterizzato da sedici vittorie a fronte di una sola sconfitta di un solo punto maturata a Piazza Armerina, la più immediata inseguitrice
in graduatoria. In campo la società del Presidente Alessandro Saccà ha mostrato, inoltre, un gruppo molto unito e coeso, composto di grandi uomini prima ancora che di ottimi giocatori.

“Dispiace per come si è interrotta la stagione, ma il Castanea Basket da allora non si è mai fermato”.

Sono queste le prime parole di Coach Filippo Frisenda, figura di riferimento all’interno del network che abbiamo contattato telefonicamente.

Ed effettivamente la società gialloviola in tutto questo periodo di lockdown, seppur sotto traccia e nel rispetto del distanziamento sociale ha continuato a lavorare e confrontarsi da remoto con tutti i suoi dirigenti al fine di farsi trovare pronta per programmare un futuro importante.

Tanti i progetti sul tavolo già presentati o in fase di dettaglio, che concernono l’inclusione, universo del quale il Castanea è portabandiera nell’ambito del basket cittadino, con il fortunato progetto Baskin e l’integrazione.
Ma l’attività non si è arrestata neanche per quanto concerne la prima squadra. Continua, infatti, così
Filippo Frisenda: ”Per nostra natura siamo abituati a rialzarci immediatamente e più forti di prima ogniqualvolta cadiamo. Questa pandemia infatti ha scosso il mondo intero ma noi siamo pronti a fare un passo ulteriore in avanti. Chiaramente non conosciamo ancora le tempistiche della vera e propria ripartenza, ma la società è molto motivata e pensiamo di esserci meritati il salto di categoria sul
campo. Voglio ringraziare per questo ogni singolo giocatore, è anche grazie a loro se eravamo prima in classifica quando la stagione è stata sospesa dalla Federazione.

Stiamo lavorando in seno alla nuova composizione della compagine dirigenziale, sullo staff ed anche sul nuovo roster, comunicheremo presto tutte le novità. Invito tutti i nostri appassionati e chiunque
volesse avvicinarsi a questa realtà a seguirci sui nostri canali ufficiali dove sarà possibile reperire ogni informazione utile”.
Il Castanea Basket 2010, infine, nei giorni scorsi ha partecipato alla riunione, tramite conference-call, con le altre società di serie D, organizzata dalla Fip Sicilia. In quest’occasione la società gialloviola ha avuto modo di esprimere grande fiducia nella persona del Presidente Riccardo Caruso. La società, infatti, confida nell’autorevolezza del massimo dirigente isolano che conosce perfettamente a quali misure eccezionali bisognerà ricorrere per fronteggiare questa crisi, per permettere a tutte le società siciliane di essere adeguatamente supportate e sostenute nella ripartenza.