Seconda sconfitta consecutiva e prima casalinga della stagione per la Nuova Pallacanestro Messina Cocuzza che viene superata in casa per 74-83 dalla capolista Svincolati Milazzo.

Privi di Albana e Diallo gli uomini di Pizzuto dopo una prima frazione equilibrata (17-19) vedevano gli ospiti chiudere avanti di 11 all’intervallo (31-42). Nonostante gli sforzi dei padroni di casa il distacco rimaneva pressochè invariato al 30’ (46-58). Negli ultimi dieci minuti Milazzoallungava anche a +18 ma la Pallacanestro Messina con una reazione di orgoglio riportava lo svantaggio sotto la doppia cifra chiudendo 74-83.
Il più ispirato all’inizio è Ivkovic, autore di 8 punti, ben supportato da Stuppia con 5, che risponde a Sofia e Knepa e alla prima sirena il punteggio è di 17-19. Protagonista a sorpresa del secondo quarto è Piperno, autore di 12 punti con due triple, Messina segna solo tre canestri dal campo e si tiene a contatto coi tiri liberi, si va all’intervallo sul 31-42. Equilibrato il terzo parziale (15-16), i giallorossi vanno a segno con cinque uomini, con Ivkovic (5) e Stuppia (4) in evidenza, per Milazzo segnano solo Barbera e Jarrett che però ne mettono 8 a testa. Ultimi dieci minuti che partono dal 46-58, i locali non riescono a ricucire e vedono gli ospiti scappare anche a +18 grazie a Sofia (11 punti nel parziale), Vidakovic con tre triple e Lorenzo con 8 punti rendono meno pesante il passivo finale (74-83).
La Nuova Pallacanestro Messina Cocuzzascivola così al quinto posto in classifica per via degli scontri diretti sfavorevoli con Marsala (che deve recuperare ancora una partita) e Zannella Cefalù, adesso per i peloritani il rush finale con la trasferta contro il Basket Cefalù, l’impegno casalingo contro il Cus Palermo e la sfida esterna contro Bagheria che decideranno il piazzamento finale.