Il Fc Messina scivola anche al Santa Maria del Cilento, sconfitta per 1-0, e vede allontanarsi sempre più la zona salvezza.

Il primo tempo regala tante occasioni da parte di entrambe le squadre.

 

 

 

Da segnalare anche l’infortunio del guardalinee che ha interrotto il gioco per 10 minuti. A fine primo tempo Emmanouil sblocca il risultato con una rete che vale i 3 punti. Nel secondo tempo l’espulsione di Carrozzino lascia in dieci i patroni di casa.

Il FC Messina continua la striscia negativa di sconfitte, cedendo questa volta al Santa Maria del Cilento. Sembra non voler terminare questo momento di difficoltà, agitato ancora di più dalle problematiche extra calcistiche che, inevitabilmente, destabilizzano la tranquillità del collettivo. Molti indisponibili per mister Ferraro, tra cui Gabionetta.

È del 5′ del primo tempo la prima azione che si registra, e protagonista è Romano che impegna Giannini, autore di un intervento miracoloso che evita l’uno a zero ospite. Due minuti più tardi Licciardello spreca un bel cross mandando il pallone a lato. Al 9′ Giannini si esalta di nuovo, stavolta contro Maggio. Al 14′ l’infortunio del guardalinee costringe a sospendere il gioco per 10 minuti. Proprio al 24′ Rosa Gastaldo chiude con tempestività un’azione che poteva essere molto pericolosa per la retroguardia giallorossa. Al 41′ Romano spreca una bella occasione creata da Maggio mandando il pallone alto sopra la traversa. Al 52′, negli interminabili minuti di recupero, Emmanouil colpisce di esterno sinistro un pallone che si insacca alle spalle di Giannini. È 1-0 per il Santa Maria del Cilento che si porta in vantaggio allo scadere del primo tempo.

Il secondo tempo appare un po’ meno vivace. Al 21′ Grieco salva su una girata spettacolare di Orlando. Al 36′ ci prova ancora Tosolini, sulla punizione di Bramati, ad impensierire la porta del Santa Maria con un colpo di testa che finisce a lato. Al 40′ viene espulso Carrozzino per somma di ammonizioni. Al 93′ ci prova Fioravanti con un tiro da lontano che sfuma senza impensierire il portiere ospite.

Finisce qui la gara con un Messina in difficoltà che non riesce a trovare lo spunto giusto per uscire da questo momento difficile.