Skip to content

Acr Messina sconfitto nello scontro salvezza col Monterosi

time
Gli uomini di Raciti, autori di una prova deludente, incassano un sonoro 3-1

Pesante sconfitta dei peloritani in trasferta contro il Monterosi. Gli uomini di Raciti, autori di una prova deludente, incassano un sonoro 3-1.

Dopo sei risultati utili consecutivi, il Messina ritrova la sconfitta in una partita fondamentale per la salvezza. Nell’undici di partenza si registra la presenza da titolare di Piovaccari e Camelleri, con Carillo in panchina, probabile scelta tecnica.

I padroni di casa partono decisi e già al 9′ passano in vantaggio con Ekuban con un diagonale a fil di palo. Il Messina accusa il colpo.

Al 12′ azione sempre per i padroni di casa con Costantino anticipato da Celic. Il Messina si vede al 23′ con Fofana che scatta in velocità e viene atterrato. Sulla punizione successiva ci prova Russo ma il tiro finisce a lato.

Ancora Messina su punizione ma Celic spara alto. In prossimità della fine del primo tempo il Monterosi raddoppia con Costantino, che si trova a tu per tu con Lewandowski ed insacca. Si va negli spogliatoi sul 2-0.

Raciti cerca di correre si ripari, ed al 61′ inserisce nella mischia Marginean e Statella, ma la musica non cambia, anche perché i padroni di casa impongono un gioco molto fisico con numerosi falli ed interruzioni di gioco. Il Messina ci prova al 70′ su punizione ma Damian spara a lato.

Tre minuti dopo il Monterosi chiude il match col terzo gol: a segno Costantino, autore, quindi, di una doppietta. Da registrare a fine partita il gol della bandiera di Marginean che timbra il cartellino. Prossima gara in casa contro il Potenza.




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email