Skip to content

Amministrative, De Domenico: “Noi non montiamo maionesi elettorali impazzite, proviamo a comprendere i problemi”

De Domenico - mercato Zaera
Franco De Domenico oggi in visita la mercato Zaera, definisce così la coalizione che Cateno De Luca sta costruendo intorno a Federico Basile

“C’è chi prova ogni giorno a montare maionesi elettorali impazzite, provando a metterci dentro tutti gli ‘ingredienti’ più incoerenti, prima magari disprezzati e poi accolti a braccia aperte, e chi prova a comprendere a fondo i problemi dei messinesi, a cominciare dalle condizioni lavorative”.

Franco De Domenico candidato sindaco della coalizione di Centrosinistra, definisce così la coalizione che Cateno De Luca sta costruendo intorno a Federico Basile. Il riferimento non è esplicito ma chiaro. Lo fa provando a  marcare la differenza con la sua campagna elettorale “tra la gente”.

Dopo il Vascone, oggi, De Domenico si è sono recato al nuovo mercato Zaera. Con lui c’erano il consigliere comunale del M5S, Pippo Fusco, Renato Coletta di Idea Messina e vicepresidente della IV Municipalità, Aldo Trifiletti e Massimo Quadarella di MessinaAccomuna”.

Diverse le criticità riscontrate. “Abbiamo constatato nella struttura una situazione abbastanza critica – spiega – e diversi operatori commerciali ci segnalano disagi irrisolti: dal garage parcheggio che rimane chiuso, perché l’ex amministrazione comunale non ha individuato un ‘organismo di gestione’ da inserire nella Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) richiesta dai Vigili del fuoco, una soluzione potrebbe essere, con una modifica del regolamento di servizio dell’Atm, di affidare la gestione del servizio alla partecipata, prevedendo la gratuità per i clienti, previa esibizione di scontrino. Inoltre, l’ascensore che collega il parcheggio coperto al mercato non è funzionante”.

Tra le proposte, accolte da Franco De Domenico: “Una modifica del regolamento sulla gestione delle aree mercatali, che consenta l’apertura della struttura fino a mezzanotte, per realizzare momenti di socialità, eventi musicali e di degustazione, sul modello di quanto avviene al mercato ‘Muricello’”.

“Il mercato ha bisogno di essere rivitalizzato – sostiene l’aspirante primo cittadino – e il primo punto è individuare quindi un gestore per il parcheggio, in modo da essere fruibile prima possibile e ideare tutte quelle proposte che diano nuove opportunità economiche ai commercianti del mercato Zaera, ormai rimasti una decina, rispetto ai 32 potenziali e a una struttura con ben 48 spazi commerciali”.

 

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email