Skip to content

Amministrative, il Centrodestra saldamente in vantaggio in quattro Circoscrizioni

mappa quartieri2
Scrutinio a rilento ma giochi, praticamente, fatti nei quartieri. Siracusano, Caciotto, Verso e Pagano avanti nelle loro municipalità. Nel primo vantaggio di Sicilia Vera, nel quarto del Centrosinistra

La lentezza dello spoglio si conferma anche nei Quartieri. A circa trenta ore dall’inizio, i dati ufficiali non raggiungono nemmeno il 50%, anche a causa del prolungamento dello scrutinio per sindaco e consiglio comunale, che va particolarmente a rilento.

Dai numeri, però, emerge un quadro abbastanza chiaro dell’assetto politico che si va delineando nelle circoscrizioni: i candidati alla presidenza del centrodestra sono saldamente avanti in quattro delle sei municipalità. Nel secondo, terzo, quinto e sesto quartiere i giochi ormai dovrebbero essere fatti. Il voto ai presidenti riflette quello delle liste, con Sicilia Vera davanti al Centrosinistra.

Nella prima Circoscrizione, in questo momento, è avanti il candidato di Federico Basile Alessandro Costa, con quasi il 40% delle preferenze. Dietro di lui, Giovanni Scopelliti del Centrodestra, con il 35%. Staccato Francesci Greco del Centrosinistra con il 25,18%.

Nella seconda Circoscrizione, è nettamente in testa Davide Siracusano del Centrodestra, con oltre il 66%. Antonino Stracuzzi di Sicilia Vera e Giampiero Terranova del Centrosinistra si attestano, rispettivamente, al 19,55% e al 13,96%.

Nella terza Circoscrizione ancora il Centrodestra al comando con Alessandro Caciotto quasi al 40%. Praticamente appaiati, al 27% i candidati del Centrosinistra e Sicilia Vera Alessandro Geraci e Giuseppe Coglitori, con il secondo leggermente avanti. Al 5,13% il candidato “indipendente” Agatino Bonarrigo.

Nella quarta Circoscrizione sembra prevalere il Centrosinistra con Matteo Grasso oltre il 40%. Secondo il candidato del Centrodestra Nicola Lauro con con il 35,68%, seguito dall’unica donna candidata alla presidenza di quartiere: Santina Manganaro di Sicilia Vera con 21,29%. Chiude il candidato “indipendente” Lillo Valvieri che sfiora il 3%.

Nella quinta Circoscrizione sembra scontata l’elezione di Raffaele Verso per il Centrodestra, con il 53,66%. Vicinissimi Luca Baldi e Giulio Fragale, per Sicilia Vera e Centrosinistra, con il 21,95% e 21,36%. Indietro con il 3% Ivan Cutè di Messina In Comune, con l’unica lista presentata dal movimento nei quartieri.

Per chiudere, ancora Centrodestra in testa nella sesta Circoscrizione, con Francesco Pagano al 38,7%. A seguire, Massimo Costanzo con le liste di Federico Basile al 33,7% e Mario Biancuzzo del Centrosinistra che sfiora il 28%.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email