Skip to content

Calcio, l’Acr Messina è in vendita

calciolacrmessinaeinvendita_MessinaWebTv_sport

A confermare la volontà di cedere la società è stato il presidente Pietro Sciotto. “Stiamo comunque lavorando – ha assicurato – per non perdere il patrimonio della serie C”.

“Non è arrivata nessuna proposta concreta, solo parole di circostanza e nulla altro. Tengo a dire questo per fermare qualsiasi polemica che possa nascere. A gennaio ho detto che avrei salvato il Messina e che a fine anno sarei andato via perché ritengo concluso il mio ciclo. La società è in vendita, lo confermo perché io non ho intenzione di continuare”.

Parole chiare da parte del presidente dell’Acr Messina, Pietro Sciotto. Dopo cinque anni alla guida della società, la promozione in serie C nella scorsa stagione e la salvezza raggiunta solo poche settimane fa, Sciotto ha deciso di lasciare.

“Ho incontrato diverse persone che hanno chiesto informazioni ma sono stati sinora interessamenti fatti di chiacchiere”, ha detto il presidente del Messina che aveva da tempo annunciato le sue intenzione.

Sto facendo di tutto per dare un futuro al Messina – ha assicurato – un lavoro lungo, dispendioso sotto il profilo economico e personale, stressante. Se qualcuno vuole il Messina lo prenda adesso ma con una offerta vera, reale. La società, in questo momento, sta comunque lavorando per non perdere il patrimonio della serie C, ma di programmi oggi sarebbe inopportuno parlare per rispetto della tifoseria e della città”.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email