Skip to content

Concorso scuola 2021: probabile prima prova entro dicembre

concorso-scuola
Si attendono notizie ufficiali dal Ministero, ma qualcosa sembra muoversi, nonostante l’immobilità degli ultimi mesi.

Si attendono notizie ufficiali dal Ministero, ma qualcosa sembra muoversi, nonostante l’immobilità degli ultimi mesi.

La notizia è che alcune scuole del nord abbiano ricevuto il sollecito per l’aggiornamento del censimento aule informatizzate.

Da quanto trapela ufficiosamente, gli uffici scolastici, sembrerebbe stiano spingendo su queste operazioni preliminari indispensabili per l’espletamento delle procedure concorsuali ordinarie e straordinarie per il personale scolastico. Senza queste procedure, è impossibile avviare i tanto attesi concorsi docenti. Secondo alcune fonti, entro venerdì, cioè il 22 ottobre, le aule dovrebbero essere censite.

Dunque i tempi potrebbero essere veramente maturi e i concorsi potrebbero essere avviati entro fine 2021. Una volta ottenute le risposte e quindi una volta concluso il censimento, si potrà procedere a indicare una data certa per la prima prova dei concorsi scuola.

 

Ma quali sono i concorsi attesi nello specifico?

 

  • Concorso ordinario primaria e infanzia per 12.863 posti, che dovrebbe svolgersi con prova scritta quiz a risposta multipla, prova orale e valutazione dei titoli.

  • Concorso ordinario della secondaria per 26.871 posti circa, che scaturiscono dai 33.000 previsti originariamente, meno quelli del concorso STEM. Anch’esso prevederebbe prova scritta con quiz, prova orale e valutazione dei titoli.

  • Concorso straordinario abilitante, per il quale sono arrivate circa 126.000 istanze di partecipazione e dovrebbe prevedere una sola prova scritta con quiz.

Il condizionale è d’obbligo, dal momento che potrebbe esserci qualche modifica, in ultima battuta, sulle modalità di svolgimento

 

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email