Skip to content

Coppa Italia – Alla Nuova Igea Virtus il derby con la S.S. Milazzo

coppa_italia_MessinaWebTv_Sport
La Roccaquedolcese corsara a Gliaca contro l’ASD Nebros. Peri in notturna tra Jonica FC e Città di Taormina.

In Promozione affermazione della USD Messana nella stracittadina contro l’Atletico. Sconfitta interna della Gescal col Valdinisi.

Fine settimana di rodaggio per le formazioni messinesi di Eccellenza e Promozione, impegnate nelle gare di andata del primo turno della Coppa Italia di categoria.

Per la Coppa Italia di Eccellenza:

  • gara dalle antiche emozioni quella tra Nuova Igea Virtus e SS Milazzo. Torna il fascino del derby tra i giallorossi della città del Longano e i rossoblù mamertini, dopo tre anni di assenza, e lo fa a vantaggio dello spettacolo. A dispetto del ricco bottino di reti dei padroni di casa, i ragazzi di mister Venuto onorano al meglio l’incontro tenendo la contesa aperta per buona parte dei novanta minuti e affrontando a testa alta un’Igea, al momento, più solida e meglio strutturata. Vantaggio dei padroni di casa al 9°, con Bucolo che trasforma il delizioso assist di Isgrò, migliore in campo della contesa. Il Milazzo sfiora più volte il pari che raggiunge al 37° con Lo Presti. Tutto abbastanza semplice per il 2003 che, tutto solo, deposita in rete il servizio del compagno Antony Arena. Ma sul finire della prima frazione, ci pensa ancora Isgrò ad alzare i ritmi, procurandosi l’occasione del nuovo vantaggio igeano: accelerazione, stavolta, sulla sinistra dove Mele non può far altro che metterlo giù; calcio di rigore trasformato da Idoyaga e Igea ancora avanti. Nella ripresa, l’Igea prova a chiudere in due occasioni l’incontro, ma l’occasione per riagguantare il pari capita sui piedi di Matinella: gran botta respinta però, a pochi passi dalla linea di porta, dal corpo di un compagno. L’Igea avverte da difficoltà del momento ed ancora Isgrò a fare la differenza, colpendo una traversa dalla distanza. Al 65° l’Igea fa il tris con Biondo su calcio di rigore per un fallo di mani in area da De Marco. Il Milazzo prova ad accorciare le distanze con Mondello con due conclusioni dalla distanza, la seconda delle quali si stampa sul palo. Al 93° sigillo sul 4 a 1 finale dell’onnipresente Isgrò che co un colpo sotto supera Lo Monaco.
  • stop interno per l’ASD Nebros, superato di misura dalla Roccaquedolcese grazie ad una rete di Genovese al 37° del primo tempo. Brutta la prestazione dei padroni di casa apparsi in evidente difficoltà, grazie anche ad una gara attenta e atleticamente brillante degli avversari. Il risultato finale sarebbe potuto essere più consistente se gli ospiti non avessero fallito un penalty e le diverse palle goal costruite. Da segnalare un calcio di rigore netto non concesso, sempre agli ospiti.
  • pari nel posticipo serale tra Jonica FC e Città di Taormina. Ospiti avanti al 16° con Echeverria abile a correggere di testa un corner battuto da Ferraù. La formazione del presidente Lo Re prova a raddoppiare al 22° con Charlie Famà. Il centravanti taorminese conclude forte ma respinge bene Pontet in calcio d’angolo. Ci prova la Jonica a farsi vedere dalle parti di Cirnigliaro che rischia grosso su un affrettato rilancio con le mani verso i compagni; De Clò prova a far male, ma è lo stesso Cirnigliaro a porre rimedio. L’occasionissima capita però a Charlie Famà che, su lancio lungo di trovato, si ritrova innanzi a Pontet, bravo a sventare con il corpo.
    Ad inizio di secondo tempo, il Città di Taormina vicino al due a zero: Pontet anticipa sulla trequarti Famà, ma serve Lucarelli che si vede sventare la conclusione, a porta sguarnita, di testa da Perez. La Jonica FC prova a reagire e va vicino al pareggio con Savoca, ma è ancora il Città di Taormina a rendersi pericoloso, ancora con Lucarelli che fallisce due ghiotte opportunità per chiudere la contesa. Gli ospiti vengono puniti proprio allo scadere, quando il direttore di gara concede un calcio di rigore ai padroni di casa per fallo di mani di Trovato. Ci pensa De Leon a realizzare, rimandando tutto alla gara di ritorno, mercoledì 7 settembre.

Intanto, domenica 4, scatterà la prima di campionato sia in Eccellenza che in Promozione.

I risultati

Coppa Italia Eccellenza
Nuova Igea Virtus vs SS Milazzo : 4 – 1
Marcatori: 9° Bucolo (I), 37° Lo Presti (M), 48° p.t. Idoyaga (I) su rig., 65° Biondo (I) su rig., 93° Isgrò (I)
ASD Nebros vs Roccaqueldocese : 0 -1
Marcatori: 37° Genovese (R)
Jonica FC vs Città di Taormina : 1 – 1
Marcatori: 16° Echeverria (T), 92° De Leon (J) su rig.

Coppa Italia Promozione “Memorial Orazio Siino”
Gescal vs Valdinisi : 1-2
Marcatori: 17° Mazzullo (V) su rig., 72° Tiano (G), 74° Cintorrino (V)
USD Messana vs Atletico Messina : 3 – 0
Marcatori: 4° D’Amico (M), 48° Ballarò (M) su rig., 89° Bardetta (M)
Calatabiano vs S.Alessio : 1- 2
Marcatori: 20° Giummaresi (SA), 39° Tomasello (SA), 93° Manca (C)
Lascari Cefalù vs ASD San Fratello : 3 – 0
Marcatori: Sferruzza (L) su rig., Mocciaro (L), Ribaudo (L) su rig.
Polisportiva Città di Mistretta vs ACR Castellucese : 1 – 4
Marcatori: Spanò (M), Salerno (C), Salerno (C), Messina (C), Scarpinato (C)
ProFalcone vs Nuova Azzurra : 6 – 1
Marcatori: 20° Cangemi (F), 33° Di Salvo (F), Cangemi (F), Carini (F), 69° Di Salvo (F), 74° Scardino (F), 81° Giunta (A)
Santangiolese vs Polisportiva Gioiosa : 2 – 2
Marcatori: T.Spinella (G), F.Spinella (S), F.Spinella (S), Biondo (G)
ProMende vs ValledelMela : 3 – 2
Marcatori: 10° Trimboli (VdM), 20° A.Impalà (PM), 45° Bertino (VdM) su rig., 64° E.Impalà (PM), 90° Lanza (PM)

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email