Skip to content

Covid, area screening di Viale Giostra chiusa 11 e 12 aprile

area mandalari
L'hub resterà chiuso per consentire l'organizzazione della Festa della Polizia di Stato. Sul fronte contagi, oggi 4713 nuovi positivi in provincia di Messina, di cui 267 in città. Nessun decesso

L’area screening del Viale Giostra resterà chiusa l’ 11 e 12 aprile, per l’organizzazione della cerimonia per il 170esimo anniversario della fondazione  della Polizia di Stato, che si terrà proprio in quello spazio.

L’Asp di Messina ha, infatti, concesso al Questore l’area dove vengono effettuati al momento i tamponi. In quei giorni i cittadini potranno comunque effettuare il test nell’area dell’ex Gasometro, ma solo su prenotazione. Dopo l’evento organizzato dalla polizia, l’Asp ripristinerà l’area in condizioni ottimali per riprendere il servizio per effettuare i tamponi senza prenotazione.

Intanto, sul fronte contagi, i dati dell’ Ufficio del Commissario per l’emergenza, fanno registrare 613 nuovi positivi in provincia, 267 in città, numeri di gran lunga inferiori rispetto a quelli diffusi ieri. Un’altalena ormai ricorrente nel bollettino quotidiano, perchè la raccolta dei dati non sempre fotografa la reale situazione delle 24 ore.

La curva epidemica, ad ogni modo, sembra rimanere costante, come confermato anche dal report settimanale della Regione che vede un lieve decremento dei contagi con Messina in testa alle province siciliane per numero di nuovi positivi.

Per quanto riguarda l’ospedalizzazione, sono 155 le persone ricoverate, 5 in più rispetto al bollettino di ieri in area medica e 2 in terapia intensiva. Fortunatamente nessun decesso.

Nel dettaglio, gli attuali positivi in provincia sono 11160, in città 4713.
In particolare, le persone ricoverate sono:92 al Policlinico, 17 al Papardo, 5 al Piemonte, 7 all’Irccs Neurolesi, 34 al Cutroni Zodda di Barcellona. I malati in terapia intensiva sono 21, 19 al Policlinico e 2 al Papardo.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email