Skip to content

Dante, Raffaello e Leonardo: trionfa la bellezza classica

Dante-Image
Sei donne artiste in dialogo sinergico si confrontano con i grandi del passato

Di fronte alle Isole Eolie, a Milazzo, Palazzo D’Amico fa da cornice ad una mostra straordinaria per omaggiare i tre grandi artisti della storia dell’arte.

 

 

Dante, Raffaello e Leonardo”: il trionfo della bellezza classica, un’esposizione di opere di sei artiste pittrici contemporanee siciliane, curata dalle architette Angela Saja e Daniela Celi. L’omaggio alla triade dell’ingegno e della bellezza ha un sapore retrò e al tempo stesso attuale, coincidendo con una mostra ben allestita e originale, che si incrocia anche con la voglia di ripartire, di uscire dalla pandemia, di riavvicinarsi alla cultura rivivendo il patrimonio culturale nazionale.

 

Angela Saja, Daniela Celi, Ruxandra Florian, Maria Teresa Giunta, Sabrina Busà, Celeste Foti.
Sei donne artiste in dialogo sinergico si confrontano con i grandi del passato: un confronto con il sommo poeta Dante e la Divina Commedia, con i grandi del Rinascimento Raffaello Sanzio il pittore e Leonardo da Vinci il genio. Le artiste si incontrano ognuna con il proprio linguaggio e con la propria personalità creativa si confrontano con questi grandi, si confrontano nel gruppo e si da vita a questo evento, unico nel territorio. “Perché per la prima volta -sottolinea Angela Saja- abbiamo creato un gruppo di donne artiste che si confrontano con i grandi del passato e veicolano il concetto della bellezza”.

 

L’intento, avvicinare l’osservatore al messaggio di bellezza classica nel senso di bello estetico che coincide anche con un bello interiore. Far riconoscere all’osservatore il “bello” attraverso queste opere e far comprendere che dobbiamo contrastare il brutto della società veicolando la bellezza, il buon fare e il buon essere.

La mostra inaugurata l’otto luglio si protrarrà sino al diciassette ed è stata patrocinata dal Comune di Milazzo con la partecipazione dell’assessore Francesco Alesci.

Prossime tappe probabilmente Taormina, Castelmola, Palermo.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email