Skip to content

E’ lunedì: cinema !

film-12
“Cruel Peter“ il film di Cristian Bisceglia che presenzierà alla visione Al cineforum "Famosa" ed il corto "Ignorance"

Cineforum Don Orione

Oggi lunedì 12 luglio (orario 16.30 – 18.30 – 20.30) torna l’appuntamento con il festival Corto di Sera.

In abbinamento al film in programma, Famosa di Alessandra Mortellini, sarà proiettato in apertura il corto “Ignorance” di Andrea Lorenzini.
A seguire “Famosa” di Alessandra Mortelliti

 

FAMOSA: Un ragazzo sogna di andare a Roma inseguendo i suoi sogni artistici

 

Rocco, in procinto di compiere i diciotto anni, vive in un paese in provincia di Frosinone dove è fatto oggetto del dileggio dei suoi coetanei a causa della sua introversione e di una sospetta omosessualità. In famiglia le cose non vanno meglio. L’unico vero supporto lo trova in una zia un po’strana ma pronta a sostenere il suo sogno: partecipare ad un talent i cui provini si terranno a Cinecittà.

Se il modello fosse Bellissima di Visconti sarebbe davvero troppo alto.
Ma anche senza un riferimento simile resta la presenza di un protagonista che questa volta conserva un sogno analogo ma per se stesso, essendo il contesto in cui vive decisamente poco attraente.

Mortelliti trae materia da un suo testo che ha portato in scena come protagonista e commette gli errori che spesso si riscontrano nelle opere prime. Ciò che a teatro può funzionare egregiamente non è detto che sullo schermo ottenga lo stesso effetto. Quindi l’accumulo di disgrazie su Rocco o l’inserimento di personaggi che sembrano riesumati dalla commedia erotica degli anni ’70 (vedi la bottegaia in calore) finiscono con l’appesantire inutilmente il film.

Così come la colonna sonora musicale distribuita ovunque, anche quando non sarebbe necessaria, dando così l’impressione che la regista non si fidi abbastanza di Jacopo Piroli e senta il bisogno di sostenerne la prestazione attoriale. Sbagliando, perché se c’è un punto di forza in questo film è proprio la sua presenza (insieme a quella che progressivamente gli si avvicina della coetanea che si sente come lui disadattata all’ambiente). Piroli dà a Rocco una fisicità apparentemente in contrasto con i suoi sogni e uno sguardo sofferente ma al contempo desideroso di aprirsi alla speranza. Quella speranza che chi lo circonda (salvo rare eccezioni) sembra esclusivamente impegnato a voler spegnere.

 

 

 


Il Cinema sotto le stelle della Multisala Apollo

Alle ore 21.30, nei giardini antistanti al Museo, in una splendida cornice, circondata di verde e monumenti, vedremo “Cruel Peter“ il film del nostro Cristian Bisceglia, che presenzierà alla visione. (biglietti  in prevendita)

 

 

Nel 1908, Messina è un florido porto internazionale che riempie la città di stranieri.

 

Tra loro, la famiglia di armatori inglesi Hoffman, il cui padre si suicida in circostanze misteriose lasciando l’adolescente Peter a crescere viziato e crudele. Sua madre ne avalla gli impulsi peggiori, finché le vittime di Peter decidono di reagire ai suoi soprusi proprio alla vigilia del terremoto che distrusse la città.

Un secolo dopo un altro britannico, l’archeologo Norman Nash, si trasferisce a Messina per il restauro del cimitero inglese, portando con sé la figlia Liz. Per Norman è un nuovo inizio dopo la morte della moglie, ma la ragazza non ha superato la perdita della madre e di notte prova a evocarne lo spirito.

Nei pressi del cimitero, però, l’unica anima senza pace è quella di un bambino scomparso a cui piaceva giocare con un rasoio.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email