Skip to content

Emergenza idrica a Villafranca, chiesto aiuto all’AMAM

emergenzaidrica_MessinaWebTv_Cronaca

Da qualche settimana che a Villafranca Tirrena c’è emergenza idrica, con le conseguenti lamentele da parte di cittadini e turisti che invocano l’acqua per lavarsi e per tutti i fabbisogni quotidiani. L’Amministrazione comunale ha pertanto deciso di provvedere per sanare, almeno in parte, la situazione.  

«Si informa la cittadinanza – si legge infatti in una nota ufficiale firmata dal Sindaco Giuseppe Cavallaro e dall’Assessore alla Manutenzione Gaetano Lamberto – che, per sopperire alla carenza idrica che sta interessando il nostro Comune, ma più in generale gran parte della Sicilia e d’Italia, è stato predisposto per i prossimi giorni un servizio integrativo di approvvigionamento idrico a mezzo autobotte dell’AMAM (Azienda Meridionale Acque Messina), a seguito di formale richiesta del Sindaco.

L’ accordo tra i due enti – prosegue la nota – prevede il noleggio di un’autocisterna da quattordicimila litri d’acqua ad uso umano, con l’ausilio di personale addetto.

Ogni giorno, per un periodo di circa una settimana, si potrà approvvigionare un quantitativo di acqua stimato tra i cinquantamila ed i sessantamila litri. Al fine di formalizzare il suddetto accordo, che mira ad incrementare la pressione dell’acqua nelle tubazioni, favorendo una portata idrica maggiore in ogni parte del territorio comunale, l’Ufficio Tecnico Manutentivo ha predisposto un’apposita determina dirigenziale, pubblicata in data 10/08/2022. L’ AMAM, dal canto suo, ha provveduto a notiziare l’ATI Idrico Messina sul servizio da svolgere fuori dal territorio comunale di competenza dell’azienda. Si auspica che l’approvvigionamento idrico in oggetto, così definito ed in corso di attuazione, possa lenire i disagi derivanti dalla carenza idrica dovuta sia alla particolare siccità di questo periodo che alla crescita esponenziale della popolazione che attinge dallo stesso bacino durante la stagione estiva. Si fa presente inoltre che, come da avviso emanato in data 27/06/2022, per eventuali casi di necessità è attivo il servizio di approvvigionamento idrico tramite autobotte comunale, prenotabile al seguente recapito telefonico: 334 6263150 (Sebastiano Ruggeri).

Tale servizio – conclude la nota – è già stato giornalmente effettuato fino a tarda ora dai dipendenti addetti per venire incontro alle esigenze della popolazione». 

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email