Skip to content

Giro d’Italia, la Regione sosterrà le spese per l’adeguamento stradale di Messina

giro-ditalia-tavolo-tecnico_MessinaWebTV_Sport
Riunione tecnico-operativa a Palazzo Zanca, per l’arrivo a Messina della quinta tappa del Giro d’Italia 2022. Dall'8 maggio, al via le iniziative collaterali. Sul tavolo, anche i problemi connessi all'assenza di Bilancio

Entrano nel vivo dei preparativi del la tappa del Giro d’Italia a Messina.

Il Commissario Straordinario del Comune di Messina Leonardo Santoro e il Vice Commissario Francesco Milio hanno convocato una riunione tecnico-operativa a Palazzo Zanca, per l’arrivo a Messina della quinta tappa del Giro d’Italia 2022, prevista mercoledì 11 maggio con partenza da Catania. Sul tavolo, da affrontare i problemi connessi all’assenza del Bilancio.

L’incontro è stato indetto per “imprimere una forte accelerazione alle attività propedeutiche finalizzate all’attuazione dell’evento”.

Su input del Commissario Santoro, rilevata la perdurante, ad oggi, mancata approvazione del Bilancio previsionale da parte del Consiglio comunale, è stato richiesto il superiore intervento dell’Amministrazione regionale. “Regione Siciliana, che, – spiega Santoro – dopo aver finanziato e realizzato i lavori di adeguamento stradale nell’ambito del Giro di Sicilia, grazie alla richiesta commissariale, si fa carico oggi anche dei lavori di adeguamento stradale nel percorso di Messina per permettere la realizzazione della quinta tappa del Giro d’Italia. Pertanto, grazie alla sinergia attivata con l’Assessorato regionale Infrastrutture, Dipartimento regionale tecnico ed Ufficio del Genio Civile di Messina, partono oggi i lavori di restyling delle strade messinesi interessate dalla tappa”.

Nel corso della riunione sono stati trattati gli aspetti organizzativi e logistici della manifestazione, con particolare attenzione alla verifica del sistema viario e alla manutenzione stradale. Nello specifico si è discusso anche della messa in sicurezza del percorso e degli spettatori che assisteranno alla corsa attraverso la presenza degli operatori di Protezione Civile e delle Associazioni di volontariato.

Da domenica 8 maggio, in attesa dell’arrivo della tappa, si svolgeranno anche iniziative collaterali che prevedono il coinvolgimento delle scuole e della cittadinanza.

Il Giro d’Italia, con arrivo a Messina, è giunto in città l’ultima volta il 10 maggio 2017 in occasione del 100° appuntamento della manifestazione internazionale con la quinta tappa Pedara-Messina, mentre il 6 ottobre 2020 è partito da Catania con arrivo della quarta tappa a Villafranca Tirrena.

All’incontro hanno partecipato i componenti del Comitato Tappa, insediatosi lo scorso 1 dicembre, i Presidenti di Messinaservizi Bene Comune Giuseppe Lombardo, di ATM S.p.A. Giuseppe Campagna e di Messina Social City Valeria Asquini, responsabili e rappresentanti dei Dipartimenti comunali interessati, della Polizia municipale e metropolitana e degli altri Enti e organizzazioni coinvolti. Del Comitato Tappa ne fanno parte il coordinatore di tappa Francesco Giorgio e i componenti Agostino Castiglia, Lillo La Rosa, Paolo Campanella, Enza Collorà, Alfredo Finanze e il personale del Servizio Gabinetto del Commissario e dell’Ufficio Stampa.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email