Skip to content

Il “Dolphin Day” celebra delfini, animali “pensanti” che incantano adulti e bambini

Dolphin-Day
Si è celebrata  il 14 aprile la giornata mondiale istituita dall' ONU il "Dolphin day" tutta dedicata ai delfini

Quante volte attraversando lo Stretto di Messina,o in navigazione in altre parti del modo ,abbiamo visto affiancarsi alle imbarcazioni branchi di delfini che fanno a gara per stare “curiosi e festanti” al passo della nave, dando spettacolo delle proprie doti performanti.

Affettuosi ,allegri e “gentili”, i delfini sono tra le creature più affascinanti del mare tanto da meritarsi una giornata mondiale istituita dall’ ONU il “Dolphin day” tutta dedicata a loro che si è celebrata  il14 aprile.
Un mammifero marino dal cervello evoluto, quasi parlante che sa relazionarsi in modo speciale con l’uomo non solo con i movimenti del corpo, ma con speciali ultrasuoni che sono un vero e proprio vocabolario.
Capaci di fare salti di 6 metri, tuffi fino a 300 m di profondità e nuotare fino a 65 km orari, i delfini si distinguono in circa 40 specie, molte di queste purtroppo a rischio estinzione.

Una delle ultime scoperte su questi animali rivela che sono capaci di percepire il dolore e la sofferenza dei propri simili che non abbandonano mai nei momenti di difficoltà, tanto da emettere un suono che rappresenta un pianto che avvisa tutto il branco che bisogna stare vicino all’esemplare in difficoltà.
Purtroppo, arrivano dati allarmanti dagli studiosi del mammifero marino, che vedono a rischio la vita di questo splendido animale che a causa dell’ inquinamento dei propri habitat, dell’uomo, delle reti dei pescatori e delle catture “accidentali” sono tra gli animali a rischio sul nostro pianeta.
Solo in Italia si stima che siano più di 200 l’anno i delfini che perdono la vita spiaggiati sulle nostre coste.

Anche a questo deve servire la celebrazione della giornata mondiale del delfino, per fare conoscere questo gioiello del mare e capire come tutelarlo al meglio.
Animali empatici tanto da apparire agli occhi degli studiosi ” romantici” con chi li cura in cattività e con i propri partner, capaci di amare in un modo simile a quello umano, forse di più.

Simbolo di libertà, i delfini oggi hanno più che mai bisogno di aiuto per non estinguersi e la sensibilizzazione deve partire dai bambini che da sempre sono i migliori alleati di questi animali, sperando che insegnando loro a tutelare la natura con i suoi ecosistemi e fare attenzione all’inquinamento marino, il delfino, simbolo dei nostri mari, di allegria, libertà e intelligenza possa continuare a popolare con spruzzi, salti e piroette i nostri, sempre più, “malati” mari .




Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email