Skip to content

Il PD a De Luca: l’Ordinanza ingenera incertezza e confusione

La Segreteria provinciale del PD, con i consiglieri comunali, ha richiesto al sindaco De Luca di revoca dell'ordinanza del 10 gennaio

La Segreteria provinciale del Partito Democratico, unitamente ai consiglieri comunali del Partito democratico hanno formalmente inoltrato al sindaco De Luca in data odierna una richiesta di revoca dell’ordinanza n. 05 del 10.01.2021, istitutiva di ulteriori restrizioni rispetto all’ordinanza regionale che ha istituito in città la zona rossa per l’emergenza Covid-19.

Il gruppo consiliare del Pd ritiene, infatti, che l’ordinanza adottata da De Luca, come già avvenuta nel precedente lockdown, non faccia altro che ingenerare incertezza e confusione nella cittadinanza su materie e aspetti che non afferiscono alle sue competenze in un momento particolarmente delicato e drammatico per la salute dei cittadini e per la sopravvivenza dell’economia locale.

Ciò quando la gravità del momento riterrebbe maggiore equilibrio e minore conflitto decisionale rispetto agli Organi competenti in materia.

Nino Bartolotta,
Gaetano Gennaro,
Claudio Cardile,
Antonella Russo,
Alessandro Russo,
Felice Calabrò

— —   —

Mentre si apprende che il m5s si è rivolto al Prefetto, sempre in merito all’Ordinanza sindacale, il Consiglio comunale si riunirà in seduta straordinaria e urgente domani, martedì 12, alle ore 18.30.

I lavori d’Aula prevedono il seguente ordine del giorno: “Criticità Ordinanza Sindacale n. 5 del 10/01/2021”.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email