Skip to content

La Biblioteca Regionale di Messina con ”Le Vie dei Tesori”

1
Visite guidate in Biblioteca in occasione della partecipazione a ”Le Vie dei Tesori-Edizione 2021"

Visite guidate in Biblioteca in occasione della partecipazione a ”Le Vie dei Tesori-Edizione 2021

Sede Centrale: sabato 18 settembre con ingresso h 17-19
Emeroteca: domenica 19 settembre con ingresso h 10-12:40

Nel rispetto di ogni misura Anti-Covid,e,naturalmente previa esibizione di Green Pass, la Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo” di Messina, prestigiosa Istituzione Regionale le cui ascendenze risalgono al 1700, partecipa con aperture straordinarie al palinsesto “Le Vie dei Tesori – Edizione 2021” che si tiene nella Nostra città nel mese di settembre.

Sabato 18 settembre,presso la Sede Centrale (Via I settembre,117-Palazzo Arcivescovile), con ingresso dalle 17 alle 19, il Nostro Istituto presenterà ai fruitori le preziose collezioni che fanno parte del proprio posseduto, dai manoscritti greci, del periodo bizantino e medievale, del Monastero SS. Salvatore, agli incunaboli e alle cinquecentine, senza tralasciare le cospicue altre collezioni, tutte di grande interesse,ricomprese fra i Fondi di Istituto. Saranno inoltre rese fruibili le esposizioni bibliografiche e iconografiche temporanee sulle figure di Dante Alighieri e Tommaso Cannizzaro e sulla Produzione della Seta in Sicilia.

Domenica 19, presso l’Emeroteca (via Consolare Pompea,1461-Villaggio Sant’Agata), con ingresso dalle 10 alle 12:40, verranno illustrate le pubblicazioni periodiche di estremo interesse e rarità, quali le riviste culturali dei primi del ‘900, le edizioni più antiche della stampa locale,la Gazzetta Britannica,etc.
Saranno,altresì,fornite delucidazioni riguardanti i servizi propri della Biblioteca e le attività istituzionali.
Le visite che si svolgeranno in gruppi di 12 persone per volta, all’interno distribuiti in 3 sottogruppi di 4 visitatori, avranno la durata ciascuna di 40 minuti e saranno garantite nelle consuete modalità previste dalla Fondazione “Le Vie dei Tesori”.

Si esprime convinto plauso per l’attività fin qui portata avanti dal prof. Marco Grassi, unitamente all’Associazione “Aura”, nel costituire valido raccordo fra questa Istituzione e la Fondazione “Le Vie dei Tesori”.Altresì i nostri ringraziamenti vanno ai volontari,Emanuele Castrianni e Marco Cicciò,e allo studente dell’Istituto “F.Maurolico”,Ivan Pandolfino,che hanno aderito e apporteranno valido ausilio anche durante le giornate.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email