Skip to content

La disabilità non deve essere una barriera

Marzia e Cuzzocrea_MessinaWebTv_Sport
Barriera intesa sia a livello architettonico che mentale.

Si è svolta oggi, nel piazzale antistante al Rettorato, la partenza del “Giro dei 2 mari con Marzia” una passeggiata cicloturistica per l’abbattimento delle barriere mentali ed architettoniche, ideata e voluta dalla “cicloturistica Castanea” che ha visto, alla partenza, una cinquantina di partecipanti compresi gli accompagnatori.

La manifestazione toccherà, in giornata, i comuni di Furci Siculo, Letojanni, Taormina, Gaggi per fermarsi alle Gole dell’Alcantara. Domani la carovana si sposterà a Serra Mandrazzi, per attraversare Badiavecchia, Novara di Sicilia, Mazzará sant’andrea, Falcone e Tindari. Infine sabato 11 giugno la manifestazione attraverserà i comuni di Oliveri, Terme Vigliatore, Merí, Olivarella, Saponara per rientrare nel comune di Messina percorrendo le frazioni di Salice, Castanea e Santo Saba.

Il messaggio che si vuole portare è che la disabilità non deve essere una barriera alla motilità dell’essere umano, barriera intesa sia a livello architettonico che mentale.

La madre di Marzia con il Rettore Cuzzocrea

Alla partenza  ha fatto gli onori di casa il Rettore dell’università Salvatore Cuzzocrea che ha rilasciato una dichiarazione ai nostri microfoni mentre Carmelo Crisafulli, presidente della “Cicloturistica Castanea” si è soffermato sull’importanza della iniziativa a favore dei ragazzi speciali e contro ogni forma di pregiudizio sulle disabilità.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email