Skip to content

La Polisportiva Nino Romano conquista 3 punti

Polisportiva Nino Romano_MessinaWebTv_Sport
volley femminile serie C

È stata una vigilia ricca di incognite, quella della Polisportiva Nino Romano, partita verso Catania con tante giovanissime e qualche volto di esperienza già noto all’interno del team.

Le poche informazioni a disposizione sugli avversari che si affronteranno durante il cammino stagionale appena iniziato, tengono in sospeso ogni possibile e preventiva valutazione. Solo il campo avrebbe potuto dare certe risposte e così è stato. Partita iniziata male con le ragazze probabilmente bloccate dall’emozione che suscita sempre “la prima”. Avversarie che si aggiudicano il primo set sia grazie ad un ficcante servizio ed un sistema difesa\ricezione praticamente perfetto, ma soprattutto ai tanti errori gratuiti da parte della “Romano”. Set perso e tutto da rifare.

Nel secondo set inizia una nuova gara. Stavolta, a farsi valere al servizio, è il turno della Nino Romano, soprattutto grazie al servizio della palleggiatrice Stefania Fleres che, cala un pesante break durante il proprio turno di battuta, portando, la propria squadra, sull’1-16 con ben 4 ace. Il resto è solo un inevitabile cammino verso la conquista del set sul 13-25.

Nel terzo parziale si ricalcano le orme del secondo. Questa volta, però, la parte del leone, dai 9 metri, la fa Angela Bertè che scava un profondo gap, nella differenza di score tra le due squadre, portando la propria sul 6-13. A porre il sigillo conclusivo di set è Marianna De Luca con un cordiale ace al suo ingresso per Angela Bertè.

Quarto set più spinoso con avversarie che, spinte anche da un acceso pubblico di casa, provano la rimonta e, complice anche un calo di tensione delle milazzesi, riescono a portarsi a ridosso della conquista del parziale quando mettono a terra il punto del 22-20. Ma ancora una volta è la linea dei 9 metri a dare la carica decisiva alle mamertine. Sul 22-21 Mr. Maccotta ripete il cambio che aveva portato bene nel set precedente: dentro De Luca, al servizio, al posto di  Bertè. La numero otto mette subito un ace a referto e, poco dopo, un’altro servizio  costringe le avversarie a spedire, dall’altra parte della rete, una free ball che la Nino Romano, prontamente, trasforma in punto. Un altro paio di errori gratuiti delle catanesi che consentono  al club del Presidente Lo Duca  di conquistare i primi tre punti della stagione.

Maurizio Lo Duca, presidente Nino Romano: “Felicissimo ed emozionato nel ritrovare le mie ragazze in campo. Si è visto chiaramente che serve ancora del tempo per ritrovare i giusti automatismi e la necessaria complicità ma quel che conta è stato partire subito con la conquista dei 3 punti malgrado il primo set. In ogni caso, sono estremamente soddisfatto della prova delle mie atlete a cui faccio tutti i miei complimenti“.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email