Skip to content

La Roma Volley  blocca la corsa della Desi Shipping Akademia Messina Club

Akademia 27_MessinaWebTv_Sport
Nulla da fare per la Desi Shipping Akademia Messina che, per il match numero 8 del campionato di Serie A2 giocato alla Cittadella Sportiva Universitaria di Messina, si ferma contro la capolista Roma Volley Club, un’autentica corazzata che dimostra che il primato in classifica lo merita tutto: tanti servizi vincenti, solidità in difesa e determinazione in attacco permettono alle ragazze di Coach Cuccarini di portare a casa il match con il finale di 3-0, conquistando la settima vittoria in altrettanti incontri giocati.

Nel primo set Roma parte forte e costruisce subito l’allungo importante. Messina tenta di reagire ma trova di fronte una squadra determinata a non lasciare nulla al caso cosi, dopo qualche resistenza di Muzi e compagne, le capitoline prendono il largo e chiudono agevolmente la frazione con il finale di 13-25.

Il secondo set scivola sulla falsariga del primo: le ospiti scappano subito e le peloritane, che comunque non si danno per vinte, sono costrette ad inseguire. In diverse occasioni la Desi Shipping riesce a trovare qualche punto prezioso per avvicinarsi nel punteggio alle ospiti che, però, non si concedono distrazioni e portano a casa anche la seconda frazione con il finale di 13-25. Terzo set combattuto e divertente: Roma scappa subito via ma, questa volta, Messina non molla e riesce anche ad avvicinarsi alle ospiti a metà frazione. Un contestatissimo punto non assegnato alle messinesi che potrebbe valere il -1, però, dà il là al nuovo allungo di Bici e compagne, che portano a casa anche il terzo set con il finale di 15-25.

Cambia qualcosa nel sestetto di partenza per Messina, con la coppia Muzi-Ebatombo nella diagonale palleggiatore-opposto, Martilotti e Pertens le due schiacciatrici mentre le centrali sono Catania e Composto. Libero Giorgia Faraone.

Roma risponde con Bechis e Bici sulla diagonale palleggiatore-opposto, Rebora e Rucli al centro, Rivero e Melli sono le schiacciatrici, Martina Ferrara è il libero.

Roma parte subito forte portandosi avanti di 3 (1-4) e, nonostante Messina giochi con la giusta aggressività, riesce ad incrementare il vantaggio fino al +4 che costringe Coach Breviglieri a chiamare il primo time out (4-8). La mossa non porta i frutti sperati e la squadra ospite allunga ancora, prima che la Ebatombo riporti a punti le sue (5-9). Troppo poco, però, per impensierire la capolista, che scappa ancora fino al +8 grazie al doppio ace della Rebora (5-13 e nuovo time out per la squadra di casa). Messina ci prova ma Roma non accenna a rallentare: ci prova prima la Silotto (subentrata in maniera positiva alla Pertens), poi Martilotti e la solita Ebatombo, trovando punti importanti per accorciare. Roma, però, gioca con determinazione e porta a casa il primo game con un ampio vantaggio (13-25).

Il secondo set comincia cosi come era terminato il primo. Messina sigla il primo punto della frazione, ma l’ottimo turno in battuta della Rivero (per lei anche un ace) porta Roma sul +5 che costringe Coach Breviglieri al time out (1-6). La musica non cambia: le romane continuano a correre e la Desi Shipping insegue, anche se in diverse occasioni Muzi e compagne riescono a racimolare qualche punto prezioso per riavvicinarsi alla capolista. Sull’11-20 Coach Breviglieri richiama in panchina le sue e mischia anche le carte in tavola con l’ingresso della Varaldo in campo. Il gap tra le due formazioni rimane comunque ampio e la squadra di Coach Cuccarini fa sua anche la seconda frazione di gioco (13-25).

Dura poco l’equilibrio iniziale nella terza frazione: Messina parte con il piglio giusto, ma Roma scappa via e l’ace della Rucli vale il +4 ospite che costringe il Coach di casa al time out (2-6). La Desi Shipping reagisce ma è pronta la risposta delle romane, che allungano fino al +7 grazie all’ace della Bici (4-11). Il buon turno in battuta della Martilotti porta 2 punti consecutivi alle sue, ma è pronta la risposta della RVC che ricaccia indietro le messinesi che, comunque, grazie anche sostegno del pubblico di casa, non mollano e si avvicinano fino al -3 che porta Coach Cuccarini a spendere il suo time out (9-12). Roma riprende subito ad andare a segno ma questa volta la Desi Shipping appare più determinata e si avvicina sino all’importante -2 (12-14). La coppia arbitrale assegna il contestatissimo punto del -1 alle romane che, scampato il pericolo, ricacciano indietro Messina di 5 (12-17 e time out chiamato dalla panchina di casa). Le ospiti vogliono chiuderla e piazzano una serie di punti di fila che scavano il solco con le avversarie (12-20). Alla fine lo svantaggio appare troppo ampio e Roma porta a casa agevolmente anche il set che vale la vittoria dell’incontro (15-25).

Nonostante il risultato è stata una partita molto intensa – cosi Coach Cuccarini nel post partita – L’abbiamo preparata in poco tempo e vedendo i risultati di Messina ci siamo resi conto che è una squadra che gioca con grande carattere ed è messa molto bene in campo da un allenatore esperto e capace come Coach Breviglieri. Studiandola sapevamo che dovevamo giocare una partita curando i minimi dettagli. Abbiamo giocato sempre con intensità e qualità e devo dire brave a tutte le mie giocatrici per il modo in cui hanno giocato”.

Questo il commento di Coach Breviglieri: “Immaginavamo che fosse difficile ma noi scendiamo in campo sempre per dare il massimo e portare punti a casa. Questa sapevamo che fosse abbastanza proibitiva e, nonostante i parziali dicano il contrario, la nostra intenzione di provarci non è mai mancata. Abbiamo incontrato, però, una squadra con giocatrici di categoria superiore: fatta per il salto di categoria e quindi la differenza è notevole e si è vista tutta. Non è andata bene e guardiamo avanti, perchè sono altre le partite che ci interessano per portare punti importanti per la nostra classifica”.

Desi Shipping Akademia Messina – Roma Volley Club: 0-3 (13-25, 13-25, 15-25)

Desi Shipping Akademia Messina: Varaldo 1, Catania 3, Ciancio 0, Composto 6, Martilotti 5, Mearini 1, Muzi 4, Brandi ne, Silotto 2, Pertens 0, Ebatombo 7, Faraone 0. All. Breviglieri, Ass. Ferrara

Roma Volley Club: Bici 13, Bechis 2, Rivero 6, Ciarrocchi ne, Ferrara 0, Rucli 6, Valoppi 1, Melli 14, Bianchini 3, Rebora 11, Valerio ne. all. Cuccarini, Ass. Tortorici.

Arbitri: Giovanni Ciaccio e Sergio Pecoraro di Altofonte

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email