Skip to content

La X edizione della “Settimana del Pianeta Terra”

Settimana del Pianeta Terra_MessinaWebTv_Ambiente
Dal 2 al 9 ottobre in programma quattro geo-eventi

Si è svolta stamane, a Palazzo dei Leoni, la conferenza stampa di presentazione della X edizione della “Settimana del Pianeta Terra”.
Ad illustrare l’iniziativa, organizzata da, in collaborazione con la Città Metropolitana di Messina, oltre a l’ing. Francesco Cancellieri è stato il dott. Giuseppe Cacciola, responsabile del Nodo InFEA, che ha sottolineato come i geoeventi, nel tempo, siano diventati il principale appuntamento condiviso di comunicazione pubblica delle Geoscienze.

Si tratta di tematiche strategiche per lo sviluppo sostenibile, collegate allo studio delle risorse idriche, minerarie ed energetiche, della dinamica fluviale e costiera, della protezione dai rischi geologici ed idrogeologici, della sicurezza ambientale e della salute umana.

La “Settimana del Pianeta Terra” vedrà protagonisti non soltanto il mondo accademico e della ricerca ma anche quello degli animatori operanti nei vari settori economici, sociali e naturalistici capaci di trasferire e diffondere a un pubblico sempre più vasto la cultura ambientale.

Saranno quattro gli eventi organizzati:

Domenica 2 ottobre, a Floresta, con “Natura e Biodiversità a Floresta”.


Lunedì 3 ottobre, presso il Polo Universitario di Papardo a Messina, “Porte Aperte al CERISI (Centro di Eccellenza, Ricerca, Innovazione, Strutture e Infrastrutture di Grandi Dimensioni)”.


Mercoledì 5 ottobre tradizionale incontro a Caltagirone con la 5^ edizione di “Porte Aperte alla Stazione di Granicoltura”.


Domenica 9 ottobre, a Floresta, in programma il geoevento “3^ Edizione Ritrovamenti Paleontologici nell’Altipiano di Floresta”, realizzato in collaborazione con la Città Metropolitana di Messina ed il Comune di Floresta, che prevede anche un annullo filatelico nazionale della cartolina celebrativa, emessa in occasione del decimo anno della Settimana del Pianeta Terra.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email