Skip to content

L’affresco di Nino Rigano al Terminal Crociere

Rigano_MessinaWebTv_Cultura

Un evento che unisce il mare e il suo significato per la Città di Messina con il mondo dell’arte e della cultura. E’ ciò che è andato in scena questa sera al Terminal Crociere del Porto di Messina, nella sua banchina I Settembre.  

L’artista messinese Nino Rigano ha inteso donare a Messina e al suo Porto un suo dipinto su grande formato raffigurante Messina e la zona degli approdi turistici.

Ad accogliere l’opera il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto (Adsp) Mario Paolo Mega, che è il donatario ufficiale di un regalo che sarà fruibile a tutti i messinesi ed ai turisti che approderanno a Messina tramite il terminale. Il manufatto rimarrà infatti esposto alla stessa banchina.

Un bel momento per Messina ed un’idea per la sua promozione turistica. A raccontare l’idea e il concetto da cui nasce l’opera sono stati il giornalista Marco Bonardelli, che con la sua Suggestioni Press promuove la produzione artistica di Rigano, e lo stesso autore, che ha raccontato ai nostri microfoni il suo amore per lo Stretto di Messina e per il Porto, e i suoi ricordi di gioventù ad esso legati.

L’opera rappresenta tanti degli elementi caratteristici della nostra zona portuale e che danno una immediata identità a Messina. Dalla Madonna della Lettera, che per Bonardelli rappresenta il legame dei messinesi con la cristianità e la protezione divina che per la leggenda ci è stata accordata, alle navi da crociera, che rappresentano la vocazione di crocevia e di snodo turistico del nostro capoluogo, il paesaggio cittadino con gli edifici e le montagne sullo sfondo, i messinesi e i turisti che affollano le strade antistanti, in vista di andare a conoscere le bellezze del nostro territorio e della Sicilia.

Ed un particolare punto di vista, quello del turista che arriva dal mare, come spiega il Presidente Mega.

“Una delle viste che ci invidiano nel mondo. Anche gli operatori croceristici – ha spiegato – amano il momento in cui transitano da Messina perché, nonostante abbiano conosciuto lavorando tantissimi luoghi, ritengono unico ed emozionante il momento dell’arrivo in Città e l’aspetto che acquisisce arrivando da mare”.

Quello della promozione turistica del nostro Porto è infatti uno dei temi in cui si sta impegnando il Presidente Mega, e di questo ha parlato in un’approfondita intervista (in cui abbiamo discusso anche di affaccio al mare, area fieristica, zona falcata, continuità territoriale e traghettamento).

Al termine dell’incontro un segno della gratitudine dell’Autorità Portuale all’artista, con la consegna di un prodotto di artigianato locale con sulla fronte i simboli stilizzati del territorio della Città metropolitana (la montagna, l’onda del mare, la cultura rappresentata dal disegno del Teatro Antico di Taormina) e sul retro le immagini di tutti i porti amministrati dall’Ente.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email